Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Auto & moto

Come trattare i serbatoi in plastica delle proprie moto

Categoria: Auto & moto
Pubblicato 17 Dicembre 2015
Visite: 803

Anche se può sembrare impossibile trattare serbatoi in materiale plastico, poichè sono maggiormente esposti a rischi di usura e rottura se non ben coibentati, esistono in commercio alcuni prodotti che se usati a dovere possono dare nuova vita a questo componente del proprio veicolo.

Per evitare problemi di usura e trasudazione prendiamo il nostro serbatoio e la prima cosa che si deve è per procedere ad isolarlo, utilizzando un apposito frustino rotante che si deve inserire in un trapano e inserendolo nel serbatoio, incominciare a grattare la parte interna per aumentarne la rugosità.

Finita la prima fase di lavorazione è necessario procedere ad un'accuratissima pulizia delle superfici interne affinchè la resina lavori al meglio. Bisogna utilizzare i corretti sgrassatori e non dei detergenti che non rispettino le caratteristiche della superficie, infatti un'errata pulizia può compromettere la buona riuscita del lavoro che stiamo facendo.

Lasciamo asciugare l'interno per bene e completamente e a questo punto utilizziamo un primer. Bisogna scegliere un primer che sia compatibile con la resina in questo non si avranno brutte sorprese.

Dopo aver rispettato i corretti tempi di asciugatura, tocca applicare la resina miscelata con il catalizzatore. Dovete stendere il prodotto per bene e in maniera omogenea in modo da chiudere eventuali fori presenti.

In tutte queste fasi soprattutto nell'ultima è importantissimo indossare una mascherina per la protezione delle vie respiratorie.

Terminata la parte interna del serbatoio, si può procedere alla pulizia totale da ogni vernice o dalla presenza di possibili adesivi dalla superficie esterna. Con uno strato di un fondo plastometallico monocomponente si potrà avere la certezza di bloccare completamente i vapori di trasudamento del benzolo.

Su Tankerite.com potete trovare tutti i prodotti per il restauro del serbatoio delle proprie moto.

Ricordiamo che il presente è solo una guida e non ci assumiamo nessuna responsabilità per danni a cose o persone.

 

Iveco Daily Electric, stop ai consumi

Categoria: Auto & moto
Pubblicato 21 Novembre 2015
Visite: 732

Niente più benzina, stop alle emissioni di anidride carbonica, addio all'inquinamento: tutto questo è possibile grazie al nuovo Iveco Daily Electric, l'ultima proposta del marchio che si contraddistingue per la propulsione completamente elettrica. Disponibile a un prezzo di partenza di circa 85.000 euro, il veicolo commerciale è un concentrato di ecologia, innovazione e tecnologia, come dimostra - per esempio - il quadro strumenti elettronico, che permette di monitorare e di tenere sotto controllo tutti i dati relativi al veicolo, ma come testimoniano anche il navigatore TomTom Bridge e il tablet rimovibile da 7 pollici.

Caratteristica peculiare del Daily Electric di Iveco è il fatto che si tratti di un veicolo commerciale elettrico al 100%, che si avvale di ausiliari elettrici ad alta efficienza e di batterie riciclabili al 100%, per di più ottimizzate in ogni situazione ambientale, con qualsiasi tasso di umidità o qualsiasi temperatura. Il brevetto Iveco della ricarica flessibile, inoltre, permette di ricaricare il mezzo dove si vuole, in una struttura privata o pubblica, in appena due ore.

Per trovare i ricambi del Daily Electric, così come per trovare qualsiasi altro tipo di ricambi per camion Iveco, si potrà fare riferimento all'azienda Emporio Rossi, che da tempo vanta una lunga esperienza nel settore dei ricambi per veicoli commerciali.

Il nuovo Daily Electric assicurerà fino a 5.600 chili di peso totale a terra, ma il vero dato sorprendente è rappresentato dal volume di carico, pari a 19.6 metri cubi, perfetto soprattutto per chi si trova a operare e a lavorare in città e in zone a traffico limitato. Da non dimenticare, infine, il nuovo sistema di segnalazione acustica per i pedoni, che fa parte della dotazione di serie e che, dai zero ai trenta chilometri all'ora, viene attivato in maniera automatica, allo scopo di garantire una marcia sicura e senza pericoli.

 

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.