Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Anfibi Militari

Categoria: Abbigliamento Pubblicato 25 Ottobre 2018
Scritto da Riccardo Visite: 39

Eravate convinti che ci fosse un solo tipo di anfibio militare, e invece con sorpresa avete scoperto un’ampia gamma. Bene: e ora quale scegliere? Dipende tutto da cosa ci dovete fare: sono un mezzo per delle passeggiate in montagna o nei boschi, o un semplice accessorio cool da sfoggiare con un outfit dedicato? Leggete questa guida per avere delle dritte, e poi andate a comprarli su www.manhattan-militaryshop.com

Niente di superficiale

L’autunno sta arrivando, anche se l’estate prova fino all’ultimo ad imporsi. Magari i vostri anfibi militari hannofatto il loro tempo, ed è ora di prenderne di nuovi. Prima però di comprarli, è bene che vi informiate su che tipo di calzatura cercate in base a quello che ne dovete fare e alle vostre esigenze, oltre che disponibilità economica.

Gli anfibi militari cambiano molto in base ai tagli e a ciò che è stato impiegato per fabbricarli, e in generale si possono raggruppare in tre grandi gruppi: i Jungle, i Deserte i Parade. Gli anfibi militariDesertsono in assoluto i più gettonati e nascono come calzatura adatta ai combattimenti in zone desertiche. La loro colorazione – non va scordato che tutto l’abbigliamento militare deve poter rendere mimetizzabili i soldati – tende al beige o al marrone chiaro, proprio i colori tipici del deserto. Hanno inoltre stringhe molto resistenti e bottoni ben saldi fino alle caviglie, il che consente una buonissima protezione del piede e al contempo, grazie ai suoi tessuti, anche la sua respirazione. Sono molto compatti e solidi, e facilmente trasportabili grazie alla possibilità di agganciarli allo zaino.

I Jungle sono un po’ diversi nella forma, perché hanno una suola più alta e dall’ottima aderenza al suolo visto che è progettata, dal nome, per le giungle e quindi per dei terreni molto scivolosi e poco uniformi. Ci sono diverse tonalità di colore in base chiaramente all’ambiente cui li dovete utilizzare.

Gli anfibi militariParade sono invece quelli che l’industria della moda ha, come dire, “urbanizzato. Ovvero sono gli anfibi resi un prodotto di massa, e sono ben riconoscibili perché sono quelli più diffusi soprattutto tra i giovani: stiamo parlando delle calzature eleganti in pelle nero lucido (ma anche opaco) e che proteggono in città da pioggia e neve, ma sicuramente non sono nati per l’ambito militare (né vogliono raggiungerlo, dal momento che a quello ci pensano i loro colleghi già citati).

Bisogna tenere conto delle misure

Naturalmente – operazione che va fatta per qualunque tipo di scarpa – prima di acquistare gli anfibi militari bisogna verificare che vadano bene, e questa molto spesso è una nota dolente. Tuttavia è necessario capire se il numero scelto degli anfibi militari è troppo stretto o troppo largo, in modo da evitare di danneggiare piede o scarpa. Di solito si opta per una mezza taglia in più rispetto alle calzature sportive (è un’operazione che si fa anche per le scarpe eleganti, soprattutto da uomo e specie se molto “appuntite”) per evitare irritazioni o altri fastidi.

Gli anfibi militari, infatti, proprio per la loro struttura sono molto rigidi e rispetto ad altre calzature impiegano un po’ più di tempo ad “ammorbidirsi” in base al piede che ospitano. Consiglio spassionato: teneteli qualche ora in casa prima di indossarli fuori, per evitare vesciche o irritazioni sulla pelle.

L’importanza della suola

Senza una suola ben fatta e che consenta buona presa e stabilità sul terreno non sarebbero dei veri anfibi militari. Di solito le suole degli anfibi militari sono fatte in gomma, ma sono previste anche alcuni modelli con suole aventi delle piccole dosi di carbonio che com’è noto è un materiale leggerissimo e super resistente.

Una suola al top è quella che non si deforma né si scioglie al contatto con sostanze industriali, e che non vi fa scivolare al semplice contatto con dell’olio. Inoltre deve essere leggera (ecco perché meglio con delle particelle in carbonio) e assicurare sempre una buona aderenza al terreno degli anfibi militari, anche e soprattutto su discese e terreni mollicci, fangosi e paludosi.

 

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.