Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Il commercio degli acciai speciali

Categoria: Industria Pubblicato 10 Maggio 2016
Scritto da Scribox Visite: 929

italsteel-acciai-specialiIl commercio degli acciai speciali riguarda quegli acciai che, oltre al carbonio e al ferro, contengono anche altri elementi, in una percentuale tale da generare strutture nuove e da favorire delle modifiche strutturali. Questi elementi possono essere diversi, dal piombo al silicio, dal rame al tungsteno, dal nichel al molibdeno, dal manganese al cromo. Gli acciai speciali si distinguono rispetto agli altri perché hanno proprietà tecnologiche, meccaniche e fisiche diverse, così come diverse sono le caratteristiche. Come è facile immaginare, l'aggiunta di elementi fa sì che i punti critici vengano spostati e che la durata della trasformazione sia più lunga. Non solo: l'inizio della trasformazione viene ritardato.

Tra gli elementi che vengono aggiunti negli acciai speciali c'è il nichel, che in genere viene introdotto insieme con il molibdeno e con il cromo: questo materiale permette di rendere il trattamento termico di tempra più facile e di aumentare la duttilità, ma anche di incrementare l'allungamento percentuale e la resilienza. Il nichel, inoltre, aumenta la durezza e il carico di rottura a trazione. La lega Invar è formata allo 0.2% da carbonio e al 36% da nichel (mentre il resto è ferro) e si caratterizza per un coefficiente di dilatazione prossimo allo zero: viene adoperata per la produzione di pezzi campione e di strumenti di precisione.

Il commercio di acciai speciali, d'altro canto, può riguardare anche pezzi in cui è stato introdotto il cromo, che ha un impiego molto ampio nel settore degli acciai: lo si trova, infatti, negli acciai da costruzione (in una percentuale compresa tra lo 0.5 e l'1%), negli acciai da utensili (in una percentuale compresa tra il 4 e il 15%

), negli acciai resistenti all'ossidazione e alla corrosione (in una percentuale non inferiore all'11.5%), negli acciai per magneti permanenti, negli acciai per resistenze elettriche e negli acciai da nitrurazione. La presenza del cromo aumenta la resilienza e la durezza.

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.