Servizio stampa 3D: cos’è e cosa puoi realizzare
6574
post-template-default,single,single-post,postid-6574,single-format-standard,bt_bb_plugin_active,bt_bb_fe_preview_toggle,bridge-core-3.1.4,qi-blocks-1.2.6,qodef-gutenberg--no-touch,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-30.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-7.5,vc_responsive
 

Servizio stampa 3D: cos’è e cosa puoi realizzare

Servizio stampa 3D: cos’è e cosa puoi realizzare

La stampa 3D è uno dei temi ricorrenti degli ultimi anni: le stampanti sono diventate più accessibili di un tempo che molte persone possono acquistarne una e mantenerla senza spendere cifre esorbitanti come succedeva fino a qualche anno fa. Ma come funziona questo tipo di stampa?

La realizzazione degli oggetti avviene con un processo di deposizione di materiale per strati: in pratica il servizio stampa 3D lavora con un principio additivo, ossia rilascia il materiale (plastico ma non solo) e crea degli strati. Il filamento plastico è arrotolato su una spirale e mano a mano l’ugello di estrusione fornisce il materiale necessario e avvia oppure ferma il flusso di stampa.

Questo ugello scioglie il materiale (per questo è riscaldato) e può essere direzionato in base alle esigenze sia in direzione verticale che orizzontale. Tutto questo meccanismo è guidato da un software: ecco come il modello virtuale riesce a diventare un oggetto reale, ecco come un disegno in tre dimensioni diventa un oggetto intero e tangibile.

Gli unici limiti sono rappresentati dal volume massimo di stampa che il dispositivo riesce a supportare, che dipende dalla grandezza della stampante: è comunque possibile stampare separatamente i pezzi e assemblarli in un momento successivo. Nel caso della CB Meccanica questo servizio di stampa è orientato soprattutto alla realizzazione di componenti meccaniche.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.