Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

A che età entriamo in menopausa?

Categoria: Medicina e Salute Pubblicato 22 Ottobre 2017
Scritto da Dalila Sansoni Visite: 324

Molte donne, parlando di menopausa, credono che questa fase fisiologica della propria vita inizi in concomitanza della vecchiaia avanzata, quando ormai il fisico non ci permette più di affrontare la maggior parte delle attività che prima svolgevamo o quando i nostri capelli sono ormai completamente bianchi. Nulla di più sbagliato!

L’età in cui la maggior parte delle donne entra in menopausa si aggira solitamente intorno ai 45-55 anni, periodo nel quale termina la fase fertile della donna. Possiamo infatti considerarci in menopausa dopo un anno dall’ultima mestruazione, evento che solitamente si verifica su per giù a questa età, momento nel quale la donna non è più in grado di produrre ovuli fecondabili dagli spermatozoi né ormoni estrogeni capaci di determinare la maturazione delle cellule uovo stesse.

Tuttavia in alcune donne l’età della menopausa può verificarsi più precocemente o tardivamente, soprattutto in virtù di una predisposizione famigliare o di eventi particolari quali un intervento di rimozione delle ovaie o un tumore dell’utero. Se la menopausa si verifica dopo i 55 anni (sebbene la soglia di età non superi i 60 anni) si parlerà di menopausa tardiva; se avviene tra i 40 e i 45 anni viene definita prematura; se avviene prima dei 40 anni si parla di menopausa precoce. Fattori che possono influenzare l’entrata precoce in menopausa sono il fumo, il consumo di bevande alcooliche e una dieta eccessivamente carente di nutrienti.

Che cos’è il climaterio?

Il climaterio è un periodo di tempo di circa 7-10 anni che comprende una fase di premenopausa, la fase di menopausa e la fase iniziale della cosiddetta post menopausa. Questo intervallo di tempo va solitamente dai 45 anni ai 60 anni e la maggior parte dei sintomi (irregolarità del ciclo, sbalzi di umore, vampate di calore, sudorazione notturna) si verifica all’interno della fase di premenopausa, periodo caratterizzato dalle maggiori fluttuazioni ormonali, e in menopausa, per poi diminuire gradualmente in post menopausa, fino alla totale scomparsa in età avanzata.

Come ci accorgiamo di essere vicine alla menopausa?

Mentre in età fertile tra un ciclo e l’altro trascorrono circa 28-30 giorni, in premenopausa tale intervallo di tempo non risulta più regolare. È quindi possibile che la distanza tra un ciclo e l’altro diminuisca e che nello stesso mese le mestruazioni arrivino a verificarsi anche due volte (polimenorrea), oppure è facile che la distanza temporale tra un ciclo e quello successivo aumenti, così da avere meno cicli all’interno di un anno (oligomenorrea). Mediamente il periodo di irregolarità dei cicli che caratterizza la premenopausa dura circa 4 anni ma può arrivare anche a 10.

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Medicodifiducia.it in vendita

Se sei un medico o vuoi creare un portale nell'ambito della sanità, forse ti può interessare il dominio MedicodiFiducia.it, fai un offerta!