Gomme 4 stagioni o estive? Guida alla scelta

In generale, esistono 3 diverse tipologie di gomme, ovvero le fourseasons, le invernali e le estive. I guidatori che si muovono in territori contrassegnati da un clima mite e da nevicate molto rare, sono chiamati a fare una scelta tra due tipologie di pneumatici, ovvero le 4 stagioni e le estive. Le invernali sono perfette durante la stagione più fredda ma sconvenienti in estate (anche se la legge non lo vieta), poiché tendono a deteriorarsi rapidamente e non garantiscono il top delle prestazioni con le alte temperature.

Gomme 4 stagioni o estive?

Analizzando vantaggi e svantaggi delle gomme 4 stagioni e delle estive, ci accorgiamo come entrambe le soluzioni garantiscono ottime ragioni per essere sceltema anche alcune controindicazioni. In ultima analisi, la scelta dipende in massima parte dalle abitudini di guida dell’automobilista e decretare la tipologia di ruota migliore in assoluto non è possibile.

4 stagioni: perché sì, perché no

Le gomme auto 4 stagioni, come suggerisce lo stesso nome, sono adatte per tutto l’anno e permettono di non sostituire il proprio set a seconda della stagionalità. Tutti gli pneumatici all season, infatti, presentano la dicitura M+S (mud & Snow) che indica che il pneumatico è adatto sia ad uso estivo e sia invernale, anche in condizioni con obbligo di catene. Le 4 stagioni offrono prestazioni simili a quelle delle estive con le alte temperature e non troppo inferiori alle invernali con il freddo. Di contro, si tratta di un tipo di pneumatico particolarmente sensibile all’usura ed è adatto soprattutto per chi non utilizza con particolare frequenza l’auto (adatto a chi percorre 100.000 km entro 4 o 5 anni).

Estive: perché sì, perché no

Le gomme auto estive non presentano necessariamente l’indicazione M+S e, nella maggior parte dei casi, ne sono sprovviste. I battistrada estivi offrono performance ottimali durante la stagione calda ma sono assolutamente sconvenienti con il freddo, che tende a irrigidire la mescola diminuendo grip e stabilità del veicolo. D’altra parte, sono pneumatici indicati per contesti climatici caratterizzati da temperature miti e inverni clementi, dimostrandosi, in quei casi, utilizzabili per tutto l’anno, sebbene con tutte le dovute precauzioni e tenendo sempre a mente la sensibile perdita di performanza nel corso dell’inverno.