Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Prodotti e Servizi, per fare article marketing di qualità!

Su ProdottieServizi.net puoi pubblicare i tuoi articoli gratuitamente, purché siano inediti e mai inferiori a 200 parole.
Perché è importante rispettare questa regola? Perchè fare article marketing su siti scadenti con contenuti brevi e/o duplicati, non ti porta alcun beneficio, ogni professionista SEO e Web Writer te lo può confermare. Su ProdottieServizi.net vengono pubblicati in prima pagina gli ultimi 20 articoli inseriti compatibili con le linee guida del nostro regolamento, questo significa che tutti gli articoli approvati saranno pubblicati per esteso in prima pagina, mentre:

Articoli già pubblicati su altri siti o inferiori a 200 parole NON verranno pubblicati.

Toner e risparmio

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Prodotti e Servizi
Pubblicato 17 Gennaio 2017
Visite: 5



Avete  aggiunto alle vostre spese in ufficio il backup di tutti i costi di stampa? L'inchiostro o il toner, la carta, parti extra come il tamburo o testine di stampa - questi elementi sono costosi e aggiungono spese molto rapidamente, soprattutto se si lavora in ufficio.
 
Si possono risparmiare i costi sulla stampa  ; si tratta di una questione importante che non tutti conoscono, ma quello che colpisce molte persone è che ci sono enormi risparmi in attesa di essere accumulati, e non ci vuole molto a realizzare questo.

Un buon modo per iniziare è con l'acquisto di una stampante che offre l'efficienza di inchiostro o toner. Queste stampanti sono dotate di molta energia e  opzioni di risparmio per toner disponibili per l'utilizzo in diverse situazioni di stampa.

È quindi possibile impostare le opzioni predefinite per la stampa in ufficio o per affari, e bloccare la stampante in modo che sia bloccata con le migliori opzioni di inchiostro o di risparmio toner. È necessaria una password per tutti coloro che desiderano utilizzare impostazioni diverse. Fino a quando i dipendenti dell'ufficio vanno a mantenere i costi di stampa più bassi possibile, si dovrebbe vedere enormi risultati a lungo termine.

L'acquisto di cartucce di inchiostro o toner compatibili a basso costo è un altro ottimo modo per risparmiare un sacco di soldi per la stampa in ufficio. I risparmi possono essere fino al 70% sul prezzo di un inchiostro OEM o la cartuccia di toner, il che  merita di essere esaminato e trovare quelli che fanno per voi.

Add a comment
 

Data logger e magazzino: come monitorare nel modo migliore

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Trasporti
Pubblicato 17 Gennaio 2017
Visite: 5

Il monitoraggio degli ambienti fissi come il magazzino è una precauzione importante e i data logger, in questo caso, possono essere di grande aiuto.

Molte aziende che si occupano di trasporti a temperatura dedicano molta attenzione all’installazione di data logger sui mezzi di trasporto, ma spesso tralasciano quella in ambienti altrettanto importanti: i magazzini.

Anche se non si muovono e, quindi, non sono così soggetti all’influenza dell’ambiente esterno, i magazzini richiedono comunque un adeguato livello di controllo delle temperature, dal momento che possono avvenire variazioni significative.

Ma come impiegare questi strumenti per poter ottenere un controllo ottimale? Ecco alcune indicazioni.

Scegliere i data logger e i sensori più adatti

A seconda della tipologia di merce termosensibili immagazzinata ci saranno differenti temperature e tempi di conservazione, quindi cercate di individuare il prodotto con il range di misurazione e le caratteristiche di report che più soddisfano le vostre necessità.

A seconda delle dimensioni del magazzino ci sarà anche bisogno di un numero variabile di sensori, quindi è bene assicurarsi che il modello scelto supporti la quantità necessaria di periferiche.

Impostare gli allarmi corretti

Molti data logger permettono di ricevere allarmi e notifiche quando si supera una determinata temperatura. La prassi più corretta è quella di stabilire un allarme in base ad una temperatura precedente a quella critica, in modo da poter intervenire tempestivamente.

Inoltre, è consigliabile impostare le notifiche in modo che arrivino via mail e, preferibilmente, con un segnale acustico, così da essere certi di notarle.

Infine, assicuratevi che tali allarmi arrivino a tutte le persone responsabili per il processo di conservazione, in modo che tutto il personale dedicato possa intervenire in caso di necessità.

Scegliere il canale comunicativo più efficace

Ci sono 3 possibili sistemi di comunicazione tra cui scegliere:

  • Network
    Si tratta di una rete di data logger connessi tra di loro e comunicanti con una postazione remota via LAN/Ethernet. E’ la soluzione più semplice e quella più indicata se punto di monitoraggio e magazzino si trovano nella stessa location.
  • Wireless
    Unaconnessione wireless permette ai datalogger di inviare dati in tempo reale a qualsiasi distanza, con la possibilità di salvare automaticamente il tutto su un cloud.

    Questa opzione può essere considerata se si ha necessità di ricevere i dati lontano dal magazzino e si vuole risparmiare sull’installazione di una rete di fili. Tuttavia, bisogna fare attenzione affinché la distanza coperta non sia eccessiva.

A chi rivolgersi per la scelta dei data logger

Ovviamente, tuti gli aspetti citati in precedenza non vanno considerati in maniera autonoma, ma è bene confrontarsi con gli eventuali fornitori per verificare e stabilire quali dei modelli a disposizione sono i più indicati per le proprie esigenze.

Quindi, al momento della scelta, cercate di stabilire quali sono le caratteristiche del vostro processo di conservazione e dettate le condizioni che il prodotto dovrà rispettare.

 

Tra i fornitori italiani, Air Sea Italia presenta uno dei cataloghi di data logger più completi, provvisto di svariati modelli con diversi range di temperatura, tipologie di sensori, sistemi di comunicazione e di gestione dei dati. Inotlre, ogni modello è certificato secondo gli standard di tracciabilità NIST® (National Institute of Standards and Technology).

Add a comment
 

Come cucinare una pizza gustosa e croccante

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Ristorazione
Pubblicato 16 Gennaio 2017
Visite: 7

La pizza è di gran lunga l’alimento italiano più conosciuto nel mondo; probabilmente supera anche la pasta per notorietà ed in America è diventata una dei principali cibi dopo i fast food e gli hamburger. Oggi ne esistono svariati gusti, dalle più condite a quelle più stravaganti, ma ovviamente quella originale è originaria di Napoli. È qui, infatti, che viene inventata per la prima volta. Si tratta di una semplicissima pietanza condita solamente con pomodoro, mozzarella di bufala e delle foglie di basilico per dare un po’ di sapore. Il nome, Margherita, si dice che sia stato dato in onore alla regina d’Italia Margherita di Savoia dal cuoco Raffaele Esposito della Pizzeria Brandi.

Tornando a noi, in questo articolo vi vogliamo dare qualche semplice consiglio per preparare la pizza perfetta: gustosa e croccante allo stesso tempo.

Si inizia dall’impasto. Prima di tutto bisogna avere un occhio di riguardo all’igiene: mani pulite, niente anelli o bracciali che potrebbero contaminare l’impasto, fare il tutto sopra un bel tavolo in legno rustico così da conferire porosità alla pasta.

Ovviamente vogliamo che la nostra pizza sia il più digeribile possibile e in questo caso dobbiamo scegliere un buon lievito. Ne esistono di due tipi in commercio: quello di birra fresco venduto in panetti e quello di birra disidratato. Per una questione di gusto sarebbe sempre meglio optare per il primo, ma se non siete esperti il secondo è più semplice da usare. Se ne avete la possibilità, ovviamente scegliete il lievito madre, anche se non è così facile da reperire nei normali supermercati. In alternativa, potete farlo da soli, non è una cosa estremamente complessa (ma è, invece, molto delicata).

Per la lievitazione scegliete sempre un contenitore in vetro o in plastica che avrete precedente infarinato o unto d’olio per bene.

Per la stesura della pasta, vi consigliamo di non utilizzare un mattarello bensì la forza delle vostre mani. Dovrete esercitare una pressione continua, solo così eviterete che la pasta si ritiri.

Punto fondamentale è la cottura. Una pizza perfetta deve essere bella croccante. Bisogna alzare il forno a 200 gradi e far cuocere i primi cinque minuti la pizza molto vicina alle serpentine del calore. Dopo di che si deve abbassare di una ventina di gradi e continuare la cottura fino a quando la pasta risulterà dorata e croccante sia al tatto che alla vista.

Per aumentare e non compromettere la croccantezza è bene utilizzare un pomodoro non troppo liquido: nel caso di pelati bisogna sempre farli sgocciolare molto bene (e non bisogna mai abbondare). Lo stesso discorso vale anche per la mozzarella: a Napoli, per esempio, sono soliti mettere della provola affumicata dato il suo minor contenuto di acqua residua rispetto alla mozzarella classica.

 

Pochi semplici consigli, come suggerito dal sito cucinare.it, per una pizza veramente eccezionale e perfetta. Per il resto degli ingredienti nessun accorgimento particolare, basta che non siano troppo ricchi di acqua perché, in quel caso, andrebbero a bagnare l’impasto rendendo la pizza non troppo invitante.

Add a comment
 

Budget sotto controllo

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Finanza
Pubblicato 16 Gennaio 2017
Visite: 4

Controllare il budget è difficile. Il 50% degli americani hanno reddito inferiore a un mese, salvato per le emergenze. Gli esperti raccomandano di mettere da parte qualcosa per almeno sei mesi. Il problema, tuttavia, potrebbe risiedere con la consulenza di bilancio difettoso.

i metodi tradizionali di bilancio chiedono di esaminare quanti soldi ci si aspetta di guadagnare in un mese e quanto si prevede di spendere. E 'una formula matura per il fallimento ed è piena di congetture. Anche le strategie progressive quali un budget in busta e il sistema anti-budget non sempre funzionano.

L'obiettivo finale del bilancio è quello di avere le spese minori del vostro reddito, ma i budget tradizionali non sempre possono dirvi che cosa fare quando si hanno soldi in più nel bilancio. Anche se non si va oltre il budget, si può finire per sprecare denaro in eccesso e disperdere i vostri obiettivi finanziari. Il sistema di budgeting a base zero risolve questo problema.
Che cosa è bilancio a base zero?

Zero-based budgeting è diverso da un budget tradizionale in due modi significativi. In primo luogo, si assegna a ogni euro di reddito un ruolo. Se si somma il reddito per il mese e si sottraggono le spese si può riuscire in qualche modo ad avere  250 euro  in più, è necessario trovare qualcosa per usare per quei   250 euro. Non possono stare solo  nel vostro conto corrente per la giornata di pioggia proverbiale. L'obiettivo è quello di avere le spese di reddito  pari a zero alla fine di ogni periodo.é possibile utilizzare il denaro "extra" per pagare il debito, aggiungerlo al vostro fondo di emergenza, o far crescere dei conti pensionistici. È inoltre possibile utilizzare il denaro per l'acquisto di qualcosa di discrezionale. La cosa importante è che si dà ai fondi qualcosa da fare.

L'altra grande differenza tra il bilancio a base zero e il budgeting tradizionale è la fonte del denaro. Si vive coi soldi che si sono guadagnati in un mese precedente o  periodo di paga, piuttosto che i soldi che ci si aspetta di guadagnare quel mese. Ciò significa che nel mese di febbraio,  si sta utilizzando il denaro   fatto nel mese di gennaio per pagare le bollette. Il denaro del mese di febbraio sarà utilizzato a marzo.

Add a comment
 

A Parma un’azienda del design made in Italy

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Artigianato
Pubblicato 16 Gennaio 2017
Visite: 6

In Emilia Romagna un’azienda fonde sapere artigiano e moderne tecniche per la realizzazione di prodotti di design per l’arredo di case e ristoranti.

 

Il design made in Italy è il nostro biglietto da visita nel mondo, soprattutto nel settore della moda e dell’arredamento: in effetti il nostro Paese è costellato di aziende, più o meno note, che producono oggetti di grande bellezza e funzionalità. È il caso ad esempio di Poligoni Design, azienda artigiana con sede a Fidenza, in provincia di Parma. Nel laboratorio di Poligoni vengono creati svariati oggetti di arredamento con diverse funzioni: dai tavoli alle sedie, passando per le poltrone e altri straordinari utensili da cucina.

Poligoni Design: il design made in Italy in fantastici oggetti!

Quattro sono le linee di prodotti che Poligoni Design offre al pubblico: Re-Life, Tomaga Industries, Unicum e Metalkrea.

Linea Re-Life: il nome di questa linea rimanda a oggetti che hanno già avuto una vita ed ora rinascono a nuova funzione. È il caso delle sedie Don’t Go Twins, ricavate da vecchie valigie e finemente trasformate in poltrone di design, impreziosite da una fodera color carta da zucchero e una texture tipicamente orientale.

Don't Go Twins by Poligoni Design

Linea Tomaga Industries: è forse la linea che più rispecchia le tradizioni territoriali emiliane, lette però in un’ottica tecnologica. In questa linea troviamo infatti una delle creazioni più belle di Poligoni, l’affettatrice meccanica a volano Tomaga Imperial I33; più che uno strumento per la cucina, è un’opera d’arte! Si compone di 237 componenti meccanici totalmente assemblati a mano in 8 ore di lavoro. Nella linea Tomaga Industries troviamo inoltre svariati accessori per la cucina: coltelli per il prosciutto, un tagliere e un grembiule.

Tomaga Imperial I33 by Poligoni Design

Linea Unicum: sempre per rimanere in tema di tradizioni (culinarie), Poligoni ha realizzato un’affettatrice a volano estremamente particolare. Si chiama Klimt 2, ed è il frutto dell’unione tra arte e cibo; è un omaggio al grande artista Gustav Klimt, del quale questa affettatrice riprende i tipici motivi. Un vero pezzo di design made in Italy che per le sue caratteristiche potrebbe trovare posto anche in salotto!

Klimt 2 by Poligoni Design

Linea Metalkrea: con questa linea Poligoni ha dato vita ad oggetti unici per arredare l’interno e l’esterno delle abitazioni. I prodotti della linea Metalkrea sono vasi, tavoli, sedute e lampade realizzati in ferro, acciaio e legno; si prestano ai più svariati usi e possono essere inseriti in ambienti anche molto diversi tra loro.

Vaso scultura Petali by Poligoni Design

Con Poligoni Design il design made in Italy trova la sua massima espressione.

Per maggiori info: www.poligoni.eu.

Add a comment
 

Magazzini Automatici: caratteristiche e vantaggi

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Prodotti e Servizi
Pubblicato 16 Gennaio 2017
Visite: 7

I magazzini automatici sono soluzioni che meritano di essere prese in considerazione dalle aziende - di piccole, medie o grandi dimensioni - per i molteplici vantaggi che assicurano. Per esempio, una sicurezza maggiore, dovuta al fatto che tutti i passaggi e la movimentazione degli articoli sono tracciati: i prodotti sono protetti e anche il personale è al sicuro, senza rischi di alcun genere. I magazzini automatici possono essere configurati in base alle specifiche esigenze di chi li usa, con impostazioni e specificità differenti a seconda dei prodotti che devono essere stoccati.

La decisione di introdurre un magazzino automatico nella filiera di una realtà industriale può essere motivata da un ritorno dell'investimento garantito. Va presa in considerazione, poi, la riduzione degli ingombri, dal momento che i magazzini tradizionali occupano un'area fino a dieci volte superiore, a parità di quantità di merce stoccata, rispetto ai magazzini automatici: e ciò non è positivo solo dal punto di vista pratico, ma anche e soprattutto dal punto di vista economico, poiché si traduce in un risparmio concreto permettendo di liberare una parte di area utilizzata in precedenza e di destinarla ad altri scopi.

Un ulteriore fattore che va preso attentamente in considerazione riguarda la possibilità di gestire con la massima precisione le scorte: ciò è dovuto al fatto che il sistema è totalmente automatizzato e munito di una tracciatura sicura e affidabile. I volumi stoccati possono essere ridotti, quindi, senza rottura di stock. Per chi ha bisogno della rintracciabilità degli articoli, la capacità di tracciare i dati dei prodotti che entrano ed escono dai magazzini automatici è decisamente importante. Essi, inoltre, forniscono un aiuto prezioso sul piano del controllo della qualità: per esempio, permettendo di determinare in automatico dove bisogna eseguire dei campionamenti di controllo.

 

Infine, i magazzini automatici assicurano un supporto fondamentale a coloro che evadono gli ordini dei clienti attraverso attività di picking: si passa dalla tecnica "man to goods" alla tecnica "goods to man", il che vuol dire che non sono più gli operatori ad andare a prelevare i diversi articoli girando per il magazzino, ma sono le merci ad essere convogliate in automatico verso le baie di picking, cioè le postazioni di prelievo in cui gli operatori restano fermi. Le baie di picking, per altro, possono essere illuminate e settate per adeguarsi alle esigenze di chi vi lavora, attrezzate in maniera ergonomica e in un'ottica di comfort elevato.

Add a comment
 

Ristorante Mamma Nanà a Ponte Milvio

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Ristorazione
Pubblicato 16 Gennaio 2017
Visite: 6

Quando si ha di fronte un ristorante così completo sotto ogni punto di vista, è sempre molto difficile decidere da dove iniziare la descrizione. Mamma Nanà è uno dei ristoranti più buoni di tutta Roma e, forse senza esagerare, anche uno dei migliori della nostra Italia. Non appena si arriva in zona, si viene subito rapiti dalla bellezza del posto, infatti sorge nel cuore del Ponte Milvio, uno dei luoghi simbolo della città capitolina. Questa bellezza esterna fa solo da “antipasto” a ciò che troveremo all'interno del locale; infatti trattasi di una location arredata con gusto e classe che dà quella sensazione di ristorante stellato, ma allo stesso tempo accogliente e informale. Bisogna necessariamente sottolineare la calda accoglienza del personale che è capace di accompagnarvi durante il vostro soggiorno al Mamma Nanà, dal primo all'ultimo momento. Passando al menù possiamo dire che contiene piatti preparati con le più varie materie prime, con la possibilità di scegliere tra un menù di pietanze cotte o preparate a crudo. Le materie prime sono tutte di primissima qualità e appartenenti alla nostra magnifica tradizione italiana, infatti si può variare dalla carne al pesce e rimanere sempre al di sopra di certi standard qualitativi. Naturalmente la qualità dei prodotti è importante, ma ancor più importante è il modo con cui esse vengono lavorate. Un ristorante di questo livello si poteva affidare solo ad uno Chef di grande esperienza e abilità come Gianluca Fioritti, capace di preparare alla perfezione e con classe tutte le pietanze, dall'antipasto al dolce. Un ristorante che si rispetti mette a disposizione del cliente un'ampia scelta di vini che accompagnano il pasto e, infatti, il Mamma Nanà è fornito di una cantina con i migliori vini esistenti. Il locale si adatta ad ogni occasione, infatti, essendo aperto dalla colazione alla cena, è possibile recarcisi in qualsiasi momento della giornata; magari per un importante pranzo di lavoro col la certezza di non sfigurare, oppure per una cena romantica per rendere indelebile questo momento per sempre. Di una cosa si è certi, chi sceglie Mamma Nanà non sbaglia. Si rimane molto colpiti per la composizione degli aperitivi che non è il solito pre-pasto fatto da qualche semplice composizione gastronomica tanto per accontentare il cliente, ma in questo locale lo Chef ha personalizzato e valorizzato l'aperitivo rendendolo uno dei più buoni e attesi di tutta Roma. Dove sta scritto che bisogna obbligatoriamente accontentarsi dell'aperitivo che ci viene servito senza potere scegliere ciò che più si desidera e che accontenta il nostro gusto? A questa domanda, lo Chef Fioritti dà 3 risposte: Aperifish, Aperibeef e Aperiveg. L'aperifish per gli amanti del pesce fresco lavorato con maestria, l'aperibeef per coloro che preferiscono i prodotti della terra in un conturbante mix di sapori e, infine, l'aperiveg per i vegetariani o per coloro che semplicemente amano gustare le verdure attraverso abbinamenti particolari e ricercati. Il tutto è visionabile all'interno del sito internet, con la possibilità di guardare il menù e prenotare il tavolo direttamente online. C'è solo l'imbarazzo della scelta.

Add a comment
 

Con le minifigure personalizzate il gadget aziendale diventa un gioco

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Prodotti e Servizi
Pubblicato 16 Gennaio 2017
Visite: 6

Realizzare minifigure personalizzate con le sembianze di colleghi e clienti può essere un modo per distinguersi tra i vari gadget aziendali.

Penne, chiavette USB, accessori per l’ufficio: quando arriva il momento di realizzare un gadget aziendale da distribuire tra colleghi, clienti ed avventori, le scelte sembrano essere sempre le stesse. O forse no.

Come sarebbe regalare ai propri collaboratori le minifigure personalizzate del loro team, oppure ricreare tutto il vostro ufficio sotto forma di omini Lego? Indubbiamente qualcosa di nuovo e sorprendente, oltre che davvero lusinghiero.

Ricevere un gadget con le proprie sembianze, infatti, è una cosa che non può non far piacere a chiunque sia il destinatario del regalo. In fondo, tutti siamo un po’ narcisisti e non c’è dubbio che un pensiero a nostra immagine ci faccia piacere.

Ma come si possono realizzare le minifigure personalizzate?

Ci sono 2 modi per avere della miniature fatte ad hoc: uno è quello di implorare la Lego (interessante, ma poco efficace); l’altro è quello di rivolgersi a MyEgo Toys, un marchio interamente italiano che realizza minifigure personalizzate utilizzando componenti Lego originali.

In sostanza, la qualità è quella della Lego, ma si aggiunge il fattore della personalizzazione, che può essere fatta manualmente, attraverso il configuratore che si trova sul sito, oppure inviando una foto e lasciando che sia MyEGo Toys ad occuparsi di tutto.

Un gadget VERAMENTE personalizzato

Ovviamente avere un omino Lego con le proprie sembianze è una cosa capace di attirare l’attenzione di chiunque. Ma la vera forza di questo tipo di gadget è un’altra, ossia la loro personalizzazione emotiva.

Mentre i classici gadget possono essere personalizzati semplicemente con immagini e loghi aziendali, le minifigure vengono realizzate in modo da rispecchiare completamente le caratteristiche delle persone che le ricevono, così che da distinguersi realmente e dare un’impronta personalissima al regalo: dalla personalità ai tratti fisici, ogni aspetto delle singole persone può essere riprodotto e risultare in un pensiero davvero unico.

 

Ora che sapete di questo tipo di gadget, regalerete ancora articoli di cartoleria?

Add a comment
 

Il baratto

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Altro
Pubblicato 13 Gennaio 2017
Visite: 13


In origine non esistevano le monete ed era consentito solo il baratto. Ancora oggi in Africa baratto ha una grande importanza sia individualmente che pubblico.

Il problema del baratto: esso è molto limitante perché si deve trovare la persona che è interessata a condividere ciò che hai da offrire e chi ha più esattamente quello che stai cercando.

Nel corso della storia e in tutto il mondo tutti i tipi di cose sono utilizzati come valuta: perla, conchiglia cacao, sale, ambra, avorio, pietre, piume, tabacco, ecc ... Alcune cose sono adottate come soldi perché sono portatili, altri perché hanno un valore decorativo e altri perché possono essere mangiati, insomma tutto quello che è riconosciuto come un mezzo accettabile di scambio o come un modo per pagare i propri debiti.

Così è nato l'antenato del denaro che permette lo scambio tra persone che utilizzano un "valore" accettato e riconosciuto come tale da una comunità.   E 'la base della struttura societaria e senza di essa nessuna civiltà potrebbe essere emersa.

In Mesopotamia, la prima scrittura cuneiforme era su tavolette d'argilla, e era una scrittura contabile. Un sistema di gestione amministrativa dei debiti e dei crediti è poi cresciuto. Esso si basa sul confronto del valore dei prodotti commercializzati con i "valori-standard" noti a tutti (data quantità di grano, oro o argento). In Egitto e in Mesopotamia, la moneta scritturale esisteva prima della carta moneta (diverse migliaia di anni).

Ma con l'intensificazione e la diversificazione degli scambi, è stata richiesta un'amministrazione gonfia e tasse quindi troppo elevate. E 'stato quindi necessario semplificare: trovare un modo per saldare un debito con un modo semplice ed affidabile: il denaro "fiduciario".
 Il nome "credito" deriva dal latino credere = a credere,   fiducia; "Debito" deriva dal latino debitus = ciò che è dovuto, il debito; nella stessa vena, "trustee" deriva dal latino Fiducia, ae = fiducia.

Uno standard è emerso in ogni gruppo umano: conchiglie, oggetti d'arte di piccole dimensioni, minerali o lingotti più o uso di beni di minor valore o attuali piccole di metallo, come il sale che è stato utilizzato per pagare i soldati romani (c ' è l'origine della parola stipendio). oggetti simbolici sono stati anche utilizzati, come ad esempio "AX-valute"della fine dell'età del Bronzo scoperti  in Gran Bretagna.

Nel XIV secolo per gli Aztechi, il cacao è stato un mezzo di scambio riconosciuto in tutto  il Mesoamerica. 

Add a comment
 

Le cucine moderne Board reinventano l’arredo della cucina

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Cucina
Pubblicato 13 Gennaio 2017
Visite: 24

Se si guarda alle cucine “di una volta” ci si accorge che, in non pochi casi, l’arredo di questa stanza della casa era concepito in modo piuttosto essenziale in termini di stile e maggiormente improntato alla praticità.


Le cose però sono cambiate negli ultimi decenni, poiché si è capito che la cucina poteva (e meritava) di essere una stanza bella da vedere e piacevole da vivere: da qui l’evoluzione che ha riguardato l’arredamento, un processo incessante di cui sono state protagoniste anche le cucine moderne della gamma Snaidero.


Cucina Board by SnaideroL’emblematica collezione Icone, che racchiude alcune fra le più innovative e accattivanti proposte di arredo Snaidero, ha tutte le carte in regola per soddisfare le esigenze di chi desidera che la cucina della sua casa sia un ambiente non solo funzionale, ma anche moderno e con un design ricercato.


Prendiamo ad esempio le cucine Board: questi modelli sono stati creati dal famoso designer Pietro Arosio e rappresentano una piccola, grande rivoluzione nell’arredo della cucina. Si tratta infatti di mobili dalle linee essenziali eppure ricche di suggestione, che contribuiscono a plasmare un ambiente domestico sempre piacevole da vivere.


Le soluzioni della gamma Board trovano inoltre nella flessibilità progettuale un altro importante punto di forza: i vari elementi della cucina possono essere assemblati a piacimento e anche in termini di rifiniture, colori e personalizzazioni c’è davvero… l’imbarazzo della scelta!

Add a comment
 

Palestra con piscina a Fiumicino provincia di Roma

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Centri benessere
Pubblicato 13 Gennaio 2017
Visite: 14

A Roma e dintorni non sono poi molti i centri sportivi che in un’unica struttura riescono a mettere a disposizione dei propri iscritti palestra, piscina, campi da calcetto e thermarium spa. Uno di questi è Officine Sportive, un incredibile complesso che sorge poco distante dall’aeroporto internazionale di Fiumicino, nei pressi dell’Hotel Hilton.
I cultori dello sport e del benessere fisico potranno praticare tante e diverse discipline, dalle più classiche a quelle che hanno riscosso un grande successo negli ultimi anni, quindi  zumba, pilates, yoga, crossfit, spinning, ginnastica posturale e military e molte altre ancora. Se poi dopo una frenetica lezione di fitness, vi piacerebbe terminare l’allenamento con una bella nuotata, Officine Sportive dispone di una piscina coperta, moderna e super attrezzata, dove, oltre al nuoto libero, organizza numerosi corsi, come scuola nuoto per adulti e bambini, corso nuoto per le gestanti, acqua gym, idrobyke e anche lezioni di nuoto private.  Si può accedere alla piscina direttamente dalla palestra e dagli spogliatoi. Nell’area piscina è presente anche un comodissimo spazio circolare dove potersi rilassare o scegliere di godere dell’idromassaggio.
Numerosi istruttori professionisti vi attendono nell’area fitness per assistervi tanto nella preparazione atletica, quanto nel dimagrimento. La sala pesi è dotata delle più moderne e tecnologiche attrezzature presenti nel settore del body building, oltre a diversi  macchinari isotonici e cardio. Una scheda tecnica, denominata “Fith Check”, verrà predisposta gratuitamente per ogni iscritto per tenere sotto controllo i risultati raggiunti con l’allenamento. Si tratta di una vera e propria tabella di marcia, che ha come fine quello di monitorare i benefici ottenuti, i cui dati vengono controllati ogni due mesi. Officine Sportive offre anche la possibilità di avvalersi di un personal trainer, un allenatore personale che studierà un programma su misura per soddisfare le necessità del cliente che ne fa richiesta. Un allenamento personalizzato e sotto la supervisione di un professionista comporta senza dubbio numerosi benefici, tra i quali il costante monitoraggio delle proprie condizioni fisiche, il confronto immediato su eventuali problematiche in corso e l’elasticità di orario. Il supporto del personal trainer, che è un motivatore oltre che un esperto di anatomia e un educatore alimentare, facilita sicuramente il cliente ad acquisire una maggiore consapevolezza dei risultati ottenuti.
Ma l’offerta di Officine Sportive non si limita alla palestra e alla piscina, perché questo incredibile centro sportivo dispone anche di due campi di calcio a 5 con erba sintetica di ultima generazione con tecnologia anti-infortunio in geodreno, per un maggior drenaggio in caso di pioggia e conseguente riduzione del rischio di farsi male e di compromettere il campo di gioco. Gli spogliatoi sono dotati di ogni comfort, docce con acqua calda, panche in legno con appendiabiti e bagni. Sulle tribune esterne si potrà accomodare chiunque avesse voglia di assistere alle partite.
In estate, Officine Sportive, fa felici anche i più giovani, organizzando i centri estivi durante i quali si potranno svolgere numerose attività ludiche e sportive all’interno del centro.

Add a comment
 

Come scegliere una farmacia online sicura ?

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Farmaceutica
Pubblicato 13 Gennaio 2017
Visite: 13

Gli acquisti online di farmaci hanno ovviamente anche qualche svantaggio ma conoscendoli è possibile prevenirli. Tutti questi contro infatti si possono risolvere se avete a che fare con una farmacia seria.
Partiamo dal fatto che non tutti i siti che trovate online sono farmacie !
Nella maggior parte dei casi si tratta di rivenditori. Potete pensare e cosa c'è di male di comprare i farmaci da un rivenditore? Purtroppo rivenditori autorizzati nel campo farmaceutico non esistono, quindi potete solo sperare che i farmaci che ricevete sono stati acquistati da una farmacia e ulteriormente venduti a voi magari ad un prezzo più alto...ma purtroppo possono essere anche dei "spacciatori" di farmaci contraffatti.
Sicuramente vi sono capitati siti scritti solo in italiano con garanzia di spedizione dall'Italia e di conseguenza niente costi di spedizione o controlli doganali. Troppo bello per essere vero ! Anche questi siti sono da attribuire ai rivenditori, non sono farmacie online quindi non potete essere sicuri della qualità del farmaco che ricevete.
Il pagamento tramite Paypal o pagamento alla consegna sono anche i due lati che caratterizzano l'attività di un rivenditore.
Il consiglio migliore che vi possiamo dare è quello di ignorare questi rivenditori e acquistare solo presso una farmacia online che collabora con le case farmaceutiche e vende solo prodotti fabbricati da esse.
La farmacia online http://www.freeviagranow.com è una farmacia europea online che consegna i farmaci in Italia anonimo e senza controlli doganali.

Add a comment
 

Oggetti da scrivania

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Arredamenti
Pubblicato 13 Gennaio 2017
Visite: 11

La scrivania è quel luogo dove passiamo spesso tantissime nostre giornate e quindi dobbiamo trovarci a nostro agio  sia che sia la scrivania in ufficio che un tavolo per lo studio a casa.
Per questo dobbiamo avere tanti piccoli oggetti e accessori che ci tornano utili e che ci piacciono.
E' importante anche ottimizzare spazio e postazioni sul tavolo da lavoro per rendere la giornata ancora più produttiva.
 
Quindi bisogna munirsi di un pratico set da scrivania che sia completo di:
Fogli di blocco sottomano da appoggiare sul piano del tavolo per fare si che  gli avambracci abbiano un appiglio, e nello stesso tempo si possa proteggere anche la superficie del tavolo da lavoro e inoltre avere sempre dei fogli bianchi pronti all'uso esattamente sotto mano per annotare tutti i vostri appunti al volo.
Altro oggetto fondamentale è il portapenne dove posizionare tutte le penne e le matite, gli evidenziatori ecc in modo da avere tutto comodamente a portata di mano quando lo si cerca e fare anche ordine sulla scrivania.
Un porta penne in ogni caso non contiene mai solo penne,  anche gomme,  forbici, tagliacarte, pinzette ecc.
Anche il blocco notes è utilissimo.
Offre dei fogli sempre pronti su cui annotare appunti utili come  un numero di telefono o un indirizzo , un nome ecc magari presi al telefono.
 
Non manca mai nemmeno  il tagliacarte per aprire la corrispondenza, per tagliare in modo perfetto un foglio, e dare un tocco di eleganza al tavolo da lavoro.
 
Oggi con la telefonia mobile serve anche una station per cellulare ovvero un punto di ricarica dove mettere il cellulare in modo che sia anche  in vista . In questo modo può essere sempre carico e se qualcuno chiama si ha sempre il telefono a disposizione.
 
Anche il fermacarte è uno degli oggetti indispensabili da avere sulla scrivania per fermare  documenti importanti o  appunti e da anche  un tocco di eleganza alla  scrivania.

Add a comment
 

Orologi Daniel Wellington Uomo: fascino e stile al polso

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Abbigliamento
Pubblicato 10 Gennaio 2017
Visite: 31

La linea di orologi Daniel Wellington da uomo prende il nome dall’omonimo uomo che si è inventato di indossare un costosissimo orologio che possedeva su un umile e guerriero cinturino NATO. Questo abbinamento particolare ha ispirato il fondatore del marchio degli orologi Daniel Wellington, Filip Tysander, a dedicare il nome del marchio a questa collezione di orologi. Gli orologi Daniel Wellington uomo sono disponibili con cinturini NATO e cinturini in cuoio, per uno stile sportivo ed elegante.

Chi se ne intende di stile e moda sa perfettamente che indossare gli accessori giusti vuol dire colpire il centro per rendere il proprio look impeccabile e sofisticato, un oggetto come gli orologi Daniel Wellinton possono rendere accattivante anche l’outfit più semplice. Se molti accessori tuttavia hanno una funzione puramente estetica, in questo caso si può avere il piacere di indossare anche qualcosa di estremamente utile: avere sott’occhio l’ora è sempre utile! Gli orologi Daniel Wellington sono amati dalle donne e dagli uomini perché sono espressione di classicità, di decisione e di estrema eleganza.

Oltre all’estetica gli orologi Daniel Wellington uomo sono oggetti di qualità, non è un caso infatti che abbiano riscosso così tanto successo e che siano già al polso di così tante persone, gli uomini che hanno fatto della praticità un motivo di fashion style, un simbolo per mostrare al mondo che sanno quello che vogliono. Gli orologi Daniel Wellington uomo sono di casa svedese, tipicamente precisi e curati quindi, ma rappresentano al meglio la classica e intramontabile eleganza britannica.

I modelli di orologi da uomo Daniel Wellington sono accattivanti, intriganti, eleganti, un perfetto mix di decisione, nobiltà e avanguardia, perfetti per chi vuole distinguersi dalla massa, spiccando per il proprio stile. Gli stili e i modelli degli orologi di questo marchio sono diversi, per rispondere ai gusti di tutti. Il quadrante non presenta banali numeri, ma solamente numeri romani oppure null’altro che la divisione oraria, perché la classe non accetta compromessi.

Gli orologi Daniel Wellington vengono proposti con cinturini in pelle per chi è solito indossare abiti dallo stile elegante-classico, oppure con cinturini in tessuto per donare all’orologio un tocco brioso e di stile per chi solitamente indossa outfit più casual e sportivi. Ad ogni uomo, il suo orologio Daniel Wellington, per far capire che la classe non è acqua.

Add a comment
 

Trolley Samsonite: la tranquillità di viaggiare sicuri

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Casa
Pubblicato 10 Gennaio 2017
Visite: 39

In viaggio l’imprevedibilità e l’imprevisto possono rendere il viaggio indimenticabile in senso positivo solo se si tratta di conoscere persone nuove, di assaggiare cibi strani, di assistere ad usi bizzarri; quando l’imprevisto è però, per esempio, la valigia che si rompe, la cosa non è più divertente. Vi immaginate che brutti momentise vi trovaste a dover trascinare il bagaglio per strada perché magari è pesante, o se perdeste le vostre cose in mezzo all’aeroporto con tutta la folla che le scavalca?

Meglio che queste paure trovino posto solo nei peggiori incubi, per il vostro viaggio meglio partire tranquilli con la sicurezza di avere con sé un bagaglio come un trolley Samsonite. Questo marchio è una vita che si occupa di produrre questi prodotti e quindi è una garanzia di sicurezza.

I trolley Samsonite sono curati in ogni dettaglio, dal carrello al manico telescopico, agli interni. Con questa valigia non sarà più stressante dover preparare i bagagli per la partenza, perché ogni centimetro cubo di volume è sfruttabile, né dover viaggiare, perché si muovono agevolmente sia su pavimentazione perfetta che su strade impervie. Resistenza, qualità, praticità e sicurezza sono le parole chiave che riassumono i trolley Samsonite.

La Samsonite vi offre diversi modelli in modo che voi possiate scegliere quello che più vi piace o che si addice al tipo di viaggio che siete soliti intraprendere. Il modello con scocca rigida è perfetto per chi porta con sé prodotti fragili o che vuole portare con sé, in cassaforte, i suoi beni; mentre quello morbido è perfetto per chi vuole portare con sé tante tante cose. I modelli e le misure dei trolley Samsonite sono moltissimi, una gamma completa per tutti i viaggiatori, per tutti i viaggi: dalla gita di una notte ai tour lunghi dei mesi.

Le misure vanno dai trolley Samsonite mini, quelli che si portano di solito con sé a bordo, detti bagaglio a mano comunemente, alla misura media a quelli large ed extra-large. Tutto, come sempre, dipende dalle esigenze del singolo viaggiatore. Le misure del bagaglio a mano sono importantissime, per questo i mini trolley di Samsonite rispecchiano quelle standard, cosicché non dobbiate più preoccuparvi di indagare ogni volta sul volume massimo del vostro bagaglio a mano.

Add a comment
 

Portacapsule Nespresso: quando il pratico diventa di design

Valutazione attuale:  / 1
Categoria: Casa
Pubblicato 10 Gennaio 2017
Visite: 42

Le macchine da caffè Nespresso, oltre a darvi un caffè di ottima qualità paragonabile solo a quello del vostro bar preferito, vi danno un altro vantaggio al quale magari non avete ancora pensato: funziona con capsule bellissime! La Nespresso infatti non ha lasciato proprio nulla al caso e come si preoccupa di curare il design estetico delle sue macchine, allo stesso modo fa per tutti i suoi accessori e componenti, capsule e portacapsule Nespresso acquistano così uno stile unico. Le capsule Nespresso hanno una ricca varietà colori, uno diverso per ogni gusto di miscela, per accontentare tutti i migliori palati. Le capsule sono di design e hanno una colorazione cromata variegata, gli stessi espositori sembrano degli scrigni ripieni di gemme.

Perché non ricreare una cosa simile a casa? Cosa c’è di meglio di un oggetto che sia di design, che doni stile alla vostra casa e alla vostra cucina e che allo stesso tempo sia anche pratico e utile. I portacapsule Nespresso hanno proprio questo scopo: ricreare dei piccoli tesori fra le mura della vostra cucina. Vi dispiacerà quasi quasi consumare le vostre capsule, se non fosse che non potrete resistere al gusto eccellente del caffè Nespresso.

Ecco quindi il portacapsule Nespresso Cafe Pod girevole, che vi permette di incolonnare le capsule della vostra macchina da caffè su una colonnina di acciaio zincato nero, sul quale i colori risaltano moltissimo. Il colore neutro fa sì che si abbini ad ogni ambiente, è compatto e pratico all’uso. C’è poi la versione di portacapsule Nespresso Peak Coffe e la Babavoom in resistente acciaio, molto luminose e roteano a ben 360°, per una praticità senza eguali. Se le varietà di caffè che siete soliti consumare sono solo un paio, potreste anche optare per il portacapsule Nespresso verticale a cubo girevole, nel quale vanno inseriti direttamente due astucci di capsule. Oppure scegliere il Tavola Swiss che ne contiene fino a 6.

Se siete disposti ad investire un po’più di spazio per avere uno stile unico, quello che fa per voi sono i modelli di portacapsule Nespresso di Melchioni, in acciaio, che contiene ben 42 cialde, tutte facilmente accessibile e ben visibili. Ideale per uffici o cucine moderne; oppure il modello Rotary, sempre in metallo appare come un vortice di colori verticale, che contiene fino a 40 capsule accessibili facilmente, poiché si gira a 360°. Il vero pezzo da professionisti però resta il classico portacapsule Mind Reader Anchor, da mettere sotto alla macchina da caffè, pratico, elegante e invisibile.

Add a comment
 

Contenitori di plastica vietati entro il 2020

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Energia ambiente
Pubblicato 10 Gennaio 2017
Visite: 31

La legge di transizione energetica, approvata il 22 luglio scorso, prevede di vietare i contenitori di plastica, entro il 2020, per motivi ecologici. Hanno bisogno di essere sostituiti, entro e non oltre il 1 ° gennaio 2020, da contenitori composti del tutto o solo in parte di materiale biologico.

È possibile acquistare anche ora sugli appositi siti specifici delle tazze di bevande calde o tazze per le bevande fredde ecologiche fatte con diversi materiali biologici   come le  tazze biocup di pura cellulosa e  amido vegetale (PLA), sono impermeabili e il 100% compostabili quindi biodegradabili , ecologiche e riciclabili in cartone kraft, le  tazze di pura cellulosa hanno l'interno laminato e anche fuori: sono impermeabili, riciclabili e biodegradabili al 90%, i materiali che compongono queste tazze ecologiche sono riconosciuti EN 13432 (norma europea per i rifiuti di imballaggio, che stabilisce i requisiti per imballaggi recuperabili mediante compostaggio e biodegradazione).

Si può anche scegliere magari tutti i piatti ecologici e comprare i piatti di palma attualmente in commercio, o piatti fatti di canna da zucchero. 
Insomma volendo già da adesso si può iniziare a utilizzare materiali non inquinanti e biodegradabili al 90% al posto dei classici contenitori per cibi in plastica che invece sono dannosi per l'ambiente.

Add a comment
 

Salvataggio delle banche italiane

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Finanza
Pubblicato 09 Gennaio 2017
Visite: 36


Secondo i media italiani, il governo italiano sta preparando il "salvataggio" della banca Monte dei Paschi di Siena. Dato che il governo italiano dovrebbe garantire per le obbligazioni che muovono la banca per il rifinanziamento. La Stuttgarter Nachrichten sottolinea che non vi è alcuna certezza esattamente di come il salvataggio dovrebbe avvenire. Poco dopo c'è stata una iniezione di liquidità da parte dello Stato.

In realtà, non dovrebbe essere intenzione dell'Unione Europea salvaguardare tale banca. La Commissione europea  , secondo il rapporto NZZ approva in linea di massima un aiuto di Stato.

Sorprendentemente questo non è avvenuto, a condizione che non è certamente a maggior ragione. In uno  processo accompagnato critico per l'unione bancaria europea ci si basa su una direttiva UE, nuove norme in materia di insolvenza delle banche e la loro ristrutturazione. L'obiettivo è quello di essere in grado di far fronte a squilibri delle istituzioni, in futuro, senza compromettere la stabilità finanziaria e  utilizzare soldi delle tasse.

Oltre alle norme sulla banca, che vedono l'insediamento di un istituto, in tal modo si regolano anche misure di ristrutturazione di vasta portata e di intervento precoce  progettate per essere impiegate almeno dal 2015/01/01 (vedere in dettaglio la base giuridica di questi prodotti specializzati da BaFin). BaFin stesso scrive:

"L'obiettivo è che gli squilibri delle istituzioni possono essere affrontate in futuro, senza compromettere la stabilità finanziaria e di utilizzare il denaro dei contribuenti."

Add a comment
 

Le calcolatrici elettriche ed elettroniche

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Tecnologia
Pubblicato 09 Gennaio 2017
Visite: 33


L'elettrificazione di macchine calcolatrici ha avuto luogo allo stesso tempo come per le macchine da scrivere, ma la corrente viene   utilizzata come tale motore per evitare qualsiasi sforzo fisico. Il vero progresso è apparso con circuiti a relè. Macchine elettromeccaniche hanno reso popolare prima e dopo la seconda guerra mondiale questo circuito. Questi progressi hanno consentito la costruzione di macchine specializzate  (anche contabili).

Se i commercialisti hanno chiesto sempre di più potenza di calcolo, gli scienziati hanno affrontato   una più grave necessità: molti problemi non soddisfano le quattro operazioni!
 
Il calcolo analogico non si avvia ieri o risale all'antichità: astrolabi, strumenti di misura distanza, regole di calcolo logaritmiche, scale, risoluzioni di alcuni tipi di equazioni, assistenza integrazione o superfici di misura ... l'idea è di fare un dispositivo le cui leggi sono regolate da equazioni che si cerca di risolvere. La ricerca di una soluzione formale diventa inutile, ed i parametri possono cambiare facilmente, ma il risultato, veloce, non può essere perfettamente corretto  a causa di errori di misura.

L'apice è stato raggiunto dai calcolatori elettronici analogici utilizzati fino a poco dopo la seconda guerra mondiale, in grado di risolvere le equazioni differenziali con molte incognite.
Tuttavia, anche i più sofisticati computer analogici possono essere abbastanza generali per risolvere i tanti problemi con quanti computer sono emersi negli ultimi sessanta anni.


Add a comment
 

Prodotti, rimedi e soluzioni per la salute del proprio corpo

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 06 Gennaio 2017
Visite: 39

Ogni giorno numerosi italiani sono alla ricerca di prodotti, rimedi e soluzioni per la salute e il benessere del corpo. Sopratutto negli ultimi anni c’è stato un altissimo aumento di vendita di integratori alimentari naturali, al punto tale che molte aziende di settore si sono organizzate anche per la vendita online di questi prodotti.

C’è chi ancora pensa che gli integratori alimentari rappresentino una sorta di pozione magica, ma non è affatto così. Come il nome stesso suggerisce si tratta di prodotti che vanno assunti a complemento della propria alimentazione e vanno ad integrare tutti quegli elementi che mancano nella nostra nutrizione o che comunque non vengono assunti nella quantità in cui dovrebbero.

In particolare poi, vanno ad introdurre nel nostro piano alimentare tutti quegli elementi di cui necessitiamo per determinate problematiche o carenze.

I più conosciuti e i più acquistati sono sicuramente quelli legati al mondo delle diete, del dimagrimento e dello sport. E’ importante ricordare in questo caso che l’assunzione di integratori alimentari è funzionale solo se abbinati ad una corretta alimentazione e sopratutto ad uno stile di vita sano e attento. E’ importante abbinare sempre dello sport, sopratutto in caso di diete e dimagrimenti eccessivi sia per il mantenimento della tonicità della pelle sia per il benessere stesso dell’organismo.

Gli integratori alimentari sono utilizzati anche per aumentare le difese immunitarie o per ritrovare l’energia che spesso si perde durante ogni cambio stagione. Sono utilissimi in caso di mancanza di vitamine, o comunque scarsa assunzione di cibi che ne contengono.

Si possono assumere integratori alimentari anche per gli annessi cutanei: crescita di unghie e rinforzamento di capelli, alcuni di loro hanno anche effetti rivitalizzanti sulla pelle.

 

Gli integratori alimentari si configurano anche come un ottimo coadiuvante per prevenire e/o curare determinate patologie come: ansia, alopecia, cistiti, caduta di capelli, cellulite, dermatite, diabete e molti altri disturbi che colpiscono le persone di qualsiasi età.
L’assunzione di integratori alimentari naturali, composti quindi solo da ingredienti naturali, insieme ad uno stile di vita sano e ad un alimentazione attenta favoriscono un aumento di benessere della vita e della longevità della stessa.

Add a comment
 

Il contest del 2017 per i SEO mondiale indetto da Wix

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Lavoro
Pubblicato 04 Gennaio 2017
Visite: 57

Se si parla di SEO, non tutti sanno precisamente le tecniche di quest'arte informatica, tuttavia tutti sono interessati a conoscerla, poiché si tratta di un sistema algoritmico di big Google che, ben gestito, può portare un sito web nella top teen delle ricerche e portare moltissime persone sullo stesso, facendone enormemente aumentare il traffico.

Wix.com non a caso ha scelto di indire un concorso proprio a proposito della SEO, poiché ormai non si parla d'altro. Chi è il re della SEO? Lo si saprà il 15 marzo di quest'anno, giorno finale nel quale Wix.com verificherà chi ha portato le specifiche parole chiave, SEO HERO, ad essere in pole position nella SERP di google.com. La sfida interessa i fanatici del web di tutto il mondo, senza alcuna distinzione, purché abbiano un blog e che si rispettino alcune precise regole.

Quali, per esempio:

  • la registrazione del dominio dopo il 15 novembre 2016, data d'inizio del concorso;
  • utilizzo del regolamento di Google per quanto riguarda la SEO;
  • concedere a Wix l'accesso ad analitycs e webmastertools per permettergli di verificare le tecniche utilizzate.

In palio ci sono ben 50000 di dollari, quindi un premio molto sostanzioso che infatti ha mosso già moltissimi fanatici del web di tutto il mondo! Oltre al premio, la gara organizzata da Win.com è una succulenta occasione per tutti gli informatici per mettersi in mostra e far vedere a tutto il mondo di che cosa sono capaci. Perché mettersi in gara? Ecco qualche altra buona motivazione, dall'articolo su behance!

I SEO freelance che si sono attivati per partecipare a questa gara sono moltissimi, americani, australiani, russi e tanti altri partecipanti sparsi per tutto il mondo, uniti in una gara che ha solo un obiettivo: posizionare SEO HERO al primissimo posto per il 15 marzo 2017. Anche l'Italia ha in gara alcuni professionisti davvero niente male, uno di questi partecipanti è www.herofseo.com, il cui blog è da ricondurre ad un'agenzia seo di giovani professionisti del settore dell'Italia alpina che segue da diverso tempo realizzazioni di siti web e web marketing di un certo livello.

Attendiamo il 15 marzo per vedere i risultati!

Add a comment
 

Contenitori per cosmetici: che impatto hanno sul contenuto?

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Imballaggi
Pubblicato 04 Gennaio 2017
Visite: 38

I contenitori per cosmetici possono avere effetti sul prodotto contenuto, quindi è necessario che rispettino determinate caratteristiche.

 

I contenitori per cosmetici, detti anche imballaggio primario, sono ciò con cui il prodotto sta unicamente a contatto, il che significa che, insieme ad aria e calore, è uno dei principali fattori per la conservazione. Scegliere il giusto flacone, quindi, si rivela essere un metodo efficace per garantire l’integrità e la purezza del suo contenuto, il che si traduce in una migliore qualità e in minori rischi per il consumatore.

Ma quali sono i criteri per selezionare un sistema di packaging in grado di non intaccare il prodotto e garantire l’efficacia?

 

No ai contenitori assorbibili e assorbenti

Il primo modo in cui un flacone può influire sul contenuto è l’incompatibilità chimica e microbiologica con esso. Perciò è bene informarsi su quali tipi di materiale potrebbero avere una reazione con le componenti del nostro prodotto. Per essere ancora più sicuri, è bene affidarsi a contenitori prodotti con sostanze poco migrabili, ossia quelle con un alto peso molecolare: più pesanti sono le molecole, meno possibilità ci sono che il gli ingredienti del contenitore penetrino il contenuto e viceversa. Infine, oltre a garantire poca influenza interna, un buon flacone dev’essere anche in grado di offrire un’ottima barriera daglia genti esterni.

 

Attenzione ai requisiti specifici

Il Regolamento CE prevede che vengano rese note le informazioni riguardanti il materiale utilizzato ed eventuali impurità. E’ opportuno anche, se lo si ritiene necessario, procedere con esami tossicologici specifici e tenere in considerazione, tra i vari fattori, anche i dati riguardanti l’esposizione.

 

Scegliere il materiale giusto

Alcuni materiali sono più indicati di altri per la corretta conservazione. Primo fra tutti troviamo il vetro, seguito dalle plastiche (in particolare il PET, data la sua lavorazione a livello molecolare) e l’alluminio rivestito: queste componenti sono quelle che più di tutte rispettano le caratteristiche evidenziate nel primo punto.

Add a comment
 

Visitare Lecce: perla barocca del Salento

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Turismo
Pubblicato 04 Gennaio 2017
Visite: 26

Tra luglio e agosto, hotel, b&b e case vacanze nel Salento segnano sold out. Poi, con il concludersi della bella stagione, le visite calano, il traffico defluisce, gli eventi serali diventano sempre più rari e meno altisonanti. Il contesto tutto si ridimensiona e si riappropria dei propri spazi vitali. Lecce, il capoluogo di provincia del posto, conserva però tutto il suo appeal e la sua capacità di attrarre turisti, che si susseguono per le vie incantevoli del centro per dodici mesi l’anno. Lecce è la vera meta di riferimento del turismo salentino, ben più di Gallipoli, di Otranto e si qualunque altra località delle vicinanze.

Le vie del barocco

Lecce è la capitale del barocco del Sud Italia. Merito va dato, in particolar modo, alla pietra leccese, la roccia tipica del posto, calcarea e malleabile, protagonista di tutte le più grandi creazioni artistiche del posto.

Monumento di riferimento è la Basilica di Santa Croce. I lavori per la chiesa furono avviati nel 1549 e conclusi solo nel 1695. L’opera è eccellenza dello stile barocco e fu fortemente voluta dall’amministrazione locale, che desiderava trasformare l’area in una zona monumentale. Attiguo alla cattedrale e realizzato nello stesso periodo c’è Palazzo dei Celestini, oggi sede della Provincia e della Prefettura di Lecce.

Il Duomo di Lecce è l’altra eccellenza locale, sorge nell’omonima piazza, assieme al relativo campanile, il più alto della provincia, ed è la sede dell’arcidiocesi di Lecce. Il complesso fu consacrato nel 1144 ma, in seguito a diverse opere di ristrutturazione o di completa ricostruzione, i lavori che le diedero l’assetto barocco che tuttora conserva furono portati a termine nel 1689, solo 6 anni prima di Santa Croce. Il Duomo e la Basilica sorgono sugli estremi di un asse che taglia a metà il centro storico di Lecce e che ha come centro Piazza Sant’Oronzo, la piazza di riferimento della città. Sull’asse sorge anche la piccola Chiesa di Sant’Irene e, a distanza di poche centinaia di metri, anche la chiesa intitolata a San Matteo, due perle barocche di dimensioni ridotte ma eccezionali sia nei rivestimenti esterni e sia nell’interno.

Frontalmente a Piazza Sant’Oronzo sorge l’Anfiteatro Romano, risalente al I-II secolo d. C. ma portato alla luce solamente nei primi del ‘900, grazie allo straordinario lavoro dell’archeologo locale Cosimo De Giorgi e del suo entourage. L’anfiteatro è la testimonianza più prestigiosa del retaggio romano, di cui Lecce fu provincia dalla forte rilevanza politico-militare.

Add a comment
 

Ristorante Cleaver Frascati

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Cucina
Pubblicato 04 Gennaio 2017
Visite: 48

Non siete un po’ stanchi di andare sempre negli stessi locali? Di vedere sempre le stesse persone ma soprattutto di mangiare sempre la stessa roba, con il rischio di pagare un prezzo che non ne vale la pena? Per tutti coloro che hanno risposto “si” ad entrambe le domande, per dare una svolta decisiva alla serata, rivolgetevi ad un locale che nel corso del tempo è riuscito a capire come accontentare tutti i clienti, ma davvero tutti. Un locale nel quale il cliente ha un ruolo di rilievo, dimostrato dall’educazione e dal rispetto con il quale viene accolto dallo staff e dalla qualità eccelsa dei prodotti che vengono messi a totale disposizione, per far in modo che qualsiasi tipo di richiesta venga esaudita. Detto questo, siete curiosi di sapere dove poter trovare tutto questo? Bene, il nome è Ristorante Cleaver Frascati ed è un luogo nel quale la carne assume un posto privilegiato all’interno del menù. Tagli scelti con assoluta accuratezza e carni tra le più pregiate sul mercato, di origine italiana, argentina e danese. Senza dimenticare uno dei fiori all’occhiello del Cleaver Frascati, rappresentato dalla presenza del galletto, proveniente da allevamenti a terra. Attraverso questo piatto, tutti e cinque i sensi verranno ricompensati. La vista davanti agli occhi avrà un galletto perfetto, come dovrebbe essere e spesso non accade in altri posti; l’olfatto, attraverso le vostre narici potrete sentire il delizioso profumo del galletto fatto alla brace; il tatto, verrà interpellato quando lo mangerete con le mani (tranne qualche rara eccezione con le posate) e sentirete la qualità della carne, senza rivali. E poi restano gli ultimi due, che hanno un ruolo importantissimo. L’udito, quando sentirete  la parola “pronto” e il numero del vostro tavolo,  ed infine il gusto, perché attraverso quest’ultimo  deciderete se tornare o meno da Cleaver Frascati

Ricordate che sapori come quelli che troverete in questa attività sono davvero difficili da trovare. Dovrete girare e girare, prima di trovare qualcuno che si avvicini, con il rischio di prendere delle fregature, invece di andare a colpo sicuro da Cleaver Frascati. L’assoluta disponibilità da parte dello staff vi farà sentire come a casa vostra. Se siete amanti dei ristoranti nei quali la carne è regina indiscussa, non potete perdervi un locale come questo. Lo sapete che qui, potrete mangiare anche la Pinsa Burger? Non sapete cos’è? Bene. Si tratta di un piatto composto da gustosi hamburger del peso di 200 grammi, che potrete scegliere tra quelli di carne Chianina, Fassona o il popolarissimo Black Angus, serviti con una focaccina di pinsa. Non sapete cos’è la pinsa? Non è nient’altro che una focaccina, chiamata anche pinsa romana ad alta digeribilità, ottenuta secondo la ricetta tradizionale di un impasto altamente digeribile ottenuto grazie alla lievitazione perfetta, compresa tra le 24 e le 72 ore, oltre alla miscelazione di alcune farine, inserite nel composto. Avanti, conoscete un altro posto che vi offre questo tipo di piatti? Senza tralasciare la vasta scelta di vini, di birre e di cocktail per accompagnare tutto.

Add a comment
 

Accedi o Registrati

Non verranno approvati articoli inferiori a 200 parole o già pubblicati su altri siti


Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Web Agency Roberto Paganelli

Stai cercando una web agency per la realizzazione del tuo sito web? Vuoi finalmente avere anche tu un sito che produca reddito? L’Agenzia Paganelli è specializzata nella progettazione e realizzazione di siti web graficamente ben curati e soprattutto posizionati nella prima pagina di Google. Se il tuo sito è visibile per le keyword di tuo interesse, gli utenti ti contatteranno per richiedere informazioni e preventivi. Solo se la tua proposta sarà convincente, quei semplici visitatori si trasformeranno in clienti, incrementando così il tuo business d’impresa. La nostra ricetta per un sito di successo è un mix perfetto tra:
  1. grafica in linea con i nuovi standard e perfettamente funzionante utilizzando qualsiasi dispositivo (PC Windows, MAC, tablet e smartphone) e con qualsiasi browser
  2. linguaggio di programmazione “pulito” rispettando le linee guida indicate da Google
  3. sito facilmente navigabile ed usabile
  4. testi ottimizzati e redatti da esperto copywriter SEO, con la garanzia di assoluta originalità
  5. strategie di web marketing mirate al raggiungimento degli obiettivi del cliente
Per qualsiasi informazione contatta la web agency di Roberto Paganelli con sede a Roma e disponibile nel seguire progetti web in tutta Italia. www.RobertoPaganelli.it

Devi Traslocare a Roma?

Traslocare non è sempre semplice ma scegliendo la giusta soluzione può veramente diventare un gioco da ragazzi! Se vuoi traslocare a tempo record puoi rivolgerti ai professionisti del traslocho Freccia Traslochi, a Roma da sempre leader nel mercato, offrono diverse soluzioni: dal trasloco fai da te (nel sito puoi trovare molti consigli utili) al trasloco servito a 360°. Specializzati in traslochi di oggetti ingombranti come pianoforte, armadi e altri mobili situati in appartamenti ai piani alti. www.frecciatraslochi.it