Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Prodotti e Servizi, per fare article marketing di qualità!

Su ProdottieServizi.net puoi pubblicare i tuoi articoli gratuitamente, purché siano inediti e mai inferiori a 200 parole.
Perché è importante rispettare questa regola? Perchè fare article marketing su siti scadenti con contenuti brevi e/o duplicati, non ti porta alcun beneficio, ogni professionista SEO e Web Writer te lo può confermare. Su ProdottieServizi.net vengono pubblicati in prima pagina gli ultimi 20 articoli inseriti compatibili con le linee guida del nostro regolamento, questo significa che tutti gli articoli approvati saranno pubblicati per esteso in prima pagina, mentre:

Articoli già pubblicati su altri siti o inferiori a 200 parole NON verranno pubblicati.

Organizza la tua festa privata con questo nuovo sito

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Arte e spettacolo
Pubblicato 28 Novembre 2016
Visite: 19

Divertimento, spensieratezza, voglia di trascorrere del tempo con gli amici, bere un cocktail e fare quattro chiacchiere senza pensare ai problemi e allo stress della settimana, sono tutti gli elementi che compongono il week end di molti ragazzi, ragazze e diversamente giovani in tutta Italia e in particolare a Roma. Per non sbagliare meta e optare sempre per la scelta più adatta ai gusti di tutta la comitiva e alle possibilità economiche del periodo, potrete affidarvi alle liste di locali presenti nel circuito di Feste Private Roma. Si tratta di una stretta collaborazione tra lo staff di questa organizzazione e i locali che hanno deciso di aderire a questo progetto. Inoltre particolare attenzione è stata posta nel suddividere le varie attività in base alle zone di appartenenza nella Capitale, trattandosi di una città davvero grande. Dal centro di Roma alla periferia, state pur certi che riuscirete a trovare una soluzione in linea con il vostro modo di essere, vi basterà controllare il sito internet è www.festeprivate-roma.it.

Accedendo a questo indirizzo, capirete immediatamente la serietà che appartiene a questa realtà, con un menù intuitivo e di stile. Chi l’ha detto che per trascorrere una serata in maniera divertente deve esserci per forza una ricorrenza di mezzo? O che per ritagliarsi un momento di svago in compagnia dei propri amici, si debba aspettare per forza il fine settimana? Tutte queste domande, sono le stesse che ogni giorno milioni di persone si pongono, stanche della solita routine che li schiaccia. Lavoro – casa, casa- lavoro è il tragitto che dal lunedì al venerdì riempie le giornate, in questo caso, dei tanti romani che si trovano a passare ore e ore imbottigliati nel traffico, anziché andare a divertirsi per un semplice aperitivo o una semplice cena con le amiche o gli amici. Per cercare di rimediare a tutto questo, c’è un sito internet che farebbe davvero al caso vostro, il quale con semplici e veloci click, è capace di cambiare l’andamento della serata e del resto della settimana. Entrate sul vostro motore di ricerca preferito e scrivete www.festeprivate-roma.it ed iniziate a scoprire cosa si cela dietro queste tre parole. In primis, potrete vedere che la grafica del sito è talmente intuitiva e facile da consultare, che sarà un gioco da ragazzi, organizzare una serata anche per chi non mastica molto il campo della tecnologia. In secondo luogo, potrete vedere, che in base al tipo di serata che avete in mente, c’è una vasta gamma di locali che sono stati selezionati precedentemente, in accordo con i gestori, suddivisi in base alle zone della Capitale nella quale sono localizzati. Potrete avvalervi della professionalità e della serietà dello staff che Feste Private Roma vi offre, per cercare di accontentare tutte le vostre richiesta, rispondendo ai quesiti fondamentali di qualità e prezzo. Se invece volete organizzare una festa privata per voi o per qualcuno a voi caro, magari a sorpresa, vi basterà richiedere un preventivo.

Add a comment
 

La credibilità dell’amministratore di condominio a Parma

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Casa
Pubblicato 28 Novembre 2016
Visite: 28

Dopo i fatti dello scorso marzo, la figura dell’amministratore di condominio a Parma deve garantire davvero serietà e trasparenza.

 

“Ci si può fidare?” “Sarà sicuro?” “E se fosse un imbroglione?” Queste sono alcune delle domande che possono venire in mente ai condomini in cerca di un amministratore di condominio a Parma. Per trovare una causa concreta di questi dubbi basta tornare al marzo 2016, quando 78 famiglie si sono ritrovate con debiti mai saldati dall’amministrazione condominiale, la quale è arrivata ad intascarsi cifre che vanno dai 70 mila ai 150 mila euro.

Questa truffa ha avuto un doppio effetto negativo: sui condomini, che hanno dovuto spendere cifre ulteriori per non rimanere senza servizi e per evitare problemi giudiziari, e sulla categoria degli amministratori, messa in cattiva luce da casi come questi, che gettano dubbi e perplessità sull’operato dei professionisti.

Però, mentre per i clienti truffati è possibile recuperare le somme grazie agli interventi della giustizia, per chi ricopre il ruolo dell’amministratore non è così semplice ricostruire la fiducia nella propria figura. Cosa si deve fare quindi per convincere i propri clienti dell’affidabilità dei suoi servizi? Presentare all’assemblea condominiale un mix di esperienza, reperibilità e trasparenza.

L’esperienza come garanzia

Nel momento di presentarsi ad un condominio, l’amministratore deve essere in grado di testimoniare la propria formazione, dimostrando la conoscenza delle norme giuridiche, amministrative e fiscali. L’appartenenza ad un’associazione di categoria è un altro requisito fondamentale per fare una buona impressione, così come uno storico dei condomini amministrati e dei professionisti ai quali ci si appoggia per completare i propri servizi.

Trasparenza nei conti e nella gestione

Ritardi nei pagamenti e in altri oneri legati alle spese condominiali non devono essere tollerati dall’amministratore, dal momento che potrebbero compromettere i servizi offerti al condominio e minare così la credibilità dell’amministrazione. Il mancato pagamento deve essere reso noto, in modo da informare gli altri condomini sullo stato dei pagamenti.

In fase di preventivo, l’offerta dev’essere chiara e dettagliata, specialmente per quel che riguarda le varie spese e il ruolo dell’amministratore: preventivi di spesa anomali e ruoli poco chiari sono un grande deterrente per i clienti.

Reperibilità significa affidabilità

Un amministratore reperibile e spesso presente è sicuramente una figura che ispira fiducia. Per questo è importante riuscire ad istituire un sistema efficace e che consenta di dare disponibilità telefonica e fisica 24 ore al giorno e 365 giorni alla settimana.

Orari di ricevimento, centralini e sostituzioni per le assenze sono solo alcune delle possibilità che l’amministrazione ha per dare ai condomini la sensazione di essere sempre seguiti e ascoltati.

Dove trovare un buon amministratore di condominio a Parma

 

Riunire queste caratteristiche non è semplice e richiede un lavoro continuo e molto attento. Un esempio di gestione corretta è quello di Gruppo Paluan, la società che da oltre 30 anni porta avanti questo modello di amministratore di condominio a Parma. La forza del Gruppo sta nel mettere a disposizione amministratori con una ricca formazione alle spalle, coadiuvati da professionisti del settore legale e notarile.

 

Oltre alla competenze degli amministratori, i condomini possono contare anche su un servizio di assistenza clienti attivo 24/7, che consente di mettere rapidamente in contatto ogni cliente con il proprio amministratore e permettere a quest’ultimo di intervenire nel minor tempo possibile.

Add a comment
 

Hunity, il sito che ti aiuta a trovare lavoro

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Lavoro
Pubblicato 28 Novembre 2016
Visite: 19

I giovani sono stanchi di studiare anni ed anni, nel tentativo di trovare lavoro adeguato e che li gratifichi. L’Italia negli ultimi anni ha visto scappare milioni di ragazze e ragazzi, i quali pur di non accontentarsi o di rimanere a casa ad aspettare un’occasione che tanto non arriverà mai, continuando a stare sulle spalle dei genitori, hanno preferito andare via, verso mete estere, lasciando tutto e tutti. Sebbene, non sia giusto soffrire per avere un lavoro, obbligando la gente a dover fare degli enormi sacrifici, è l’unica soluzione possibile al momento. Molti di loro oltre ai motivi detti precedentemente, hanno deciso di optare per questa soluzione forse perché non si sono rivolte alle giuste agenzie interinali. Per voi che siete ancora alla spasmodica ricerca di un impiego, che sia in linea con le vostre competenze scritte nel curriculum o che comunque sia umile ma allo stesso tempo dignitoso, iniziate a contattare le giuste agenzie interinali, come ad esempio la Hunity, che da anni è riuscita a trovare lavoro a milioni di persone che hanno deciso di affidargli il loro futuro.

A differenza di altri enti che cercano e trovano lavoro alle persone, la Hunity che potrete controllare stesso voi al sito internet www.hunity.it ci sono quattro buoni motivi, per iniziare ad affidarvi a loro. Il primo riguarda la Velocità, con la quale vengono reperite e rese disponibili le risorse, così da poterle indirizzare subito in attività che producano valore aggiunto e che possano così soddisfare le esigenze dei clienti in poco tempo e in maniera ineccepibile. Il secondo motivo riguarda la Flessibilità, nella quale l’impiego delle sole risorse umane avviene in maniera mirata per un risultato ottimale dell’azienda, anche in base alle singole fasi che sta affrontando e alle relative condizioni economiche di un dato momento storico. Il terzo punto è tra i più importanti, ed è rappresentato dalla Qualità, che verrà esplicata dall’outsourcer, il quale verrà pagato in funzione dei servizi erogati, favorendo la trasparenza, il controllo e la qualità delle prestazioni richieste. Ed infine, la Tutela dai controlli, servizio di estrema utilità per le aziende che intendono affidarsi alla professionalità della Hunity e di chi ne fa le veci per loro, in ogni singolo caso. Sostanzialmente, le figure professionali fornite vengono assunte da questa agenzia, sollevando coloro che assumono, dalle pratiche di controllo e responsabilità. Per poter entrare in contatto con questa agenzia, avete varie possibilità. La prima è quella di chiamare in sede, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 19.00; oppure potete inviare un messaggio attraverso l’indirizzo mail info@hunity.it , o tramite sms e WhatsApp al numero 338.2842588. Se invece volete essere contattati dall’agenzia Hunity, potete richiedere il contatto telefonico attraverso la mail, e vedrete che in brevissimo tempo verrete ricontattati. Per la prima volta nella vostra vita, avete l’opportunità e la certezza di avere di fronte a voi, un’agenzia che non vi promette solo di trovarvi un’occupazione, ma ve lo dimostra con i fatti. Allora cosa state aspettando prima di contattare la Hunity?

Add a comment
 

Flaconi e cosmetica: cosa va dentro a cosa?

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Imballaggi
Pubblicato 28 Novembre 2016
Visite: 20

I flaconi per la cosmetica possono essere di diversi tipi, ognuno dei quali è più o meno adatto a contenere certi prodotti.

 

Mettereste mai la marmellata dentro ad una bottiglia per l’acqua? Probabilmente no. La marmellata potrebbe anche andare in un tale tipo di contenitore, ma sarebbe molto difficile tirarla fuori e, quasi sicuramente, anche la qualità ne risentirebbe.

Lo stesso vale per i cosmetici: utilizzare un packaging poco indicato per un tipo specifico di prodotto può avere delle conseguenze negative sia sulla praticità di chi lo usa, sia sulla capacità di conservazione e la qualità del contenuto.

Per trovare i giusti flaconi per la cosmetica, è innanzitutto necessario conoscere ogni tipo di packaging e le relative caratteristiche. I contenitori possono essere raggruppati in 3 tipi, flaconi, vasetti e flaconi airless. Vediamo a quale prodotto si sposa ognuno di essi.

 

Flaconi cosmetici: per le lozioni e gli shampoo

 

Lozioni e shampoo sono prodotti semi-liquidi che richiedono un contenitore in grado di erogarli facilmente e che ne permetta l’uso completo, senza residui. Per questo i flaconi cosmetici, specialmente quelli in materie plastiche come PET e HDPE, sono i più indicati, dal momento che, essendo spremibili e avendo una forma facilmente modulabile, possono essere realizzati in maniera tale da favorire l’erogazione del contenuto, rendendola pratica e ottimale.

 

Vasetti: lo scrigno delle creme

 

Le creme, di qualsiasi tipo esso siano, sono prodotti dall’alta aderenza e che richiedono un’ottima capacità di conservazione, per evitare che le caratteristiche e le qualità si disperdano. Per questo motivo, è necessario un contenitore che permetta di prendere facilmente il contenuto e che lo protegga perfettamente dagli agenti esterni, come aria e luca.

I vasetti, grazie alla apertura larga, alla chiusura ermetica e all’eventuale opacità, sono la soluzione perfetta per prendere facilmente il contenuto e, allo stesso tempo, assicurare che non si deteriori.

 

Flaconi airless: una garanzia per i profumi

 

Uno degli aspetti principali, quando si parla di profumi, è il mantenimento della fragranza e della qualità degli aromi. Il contatto con l’aria è uno dei principali pericoli in questo caso. Ecco perché i flaconi airless sono indubbiamente la scelta più adeguata per la conservazione non solo dei profumi, ma anche di ogni cosmetico liquido.

La tecnologia airless, infatti, permette la fuoriuscita del contenuto senza l’intervento dell’aria esterna. In questo modo, il contenuto rimanente non rischia l’ossidazione e può essere usato interamente.

 

L’importanza della qualità

 

Oltre a scegliere il contenitore giusto, dovete assicuravi che esso offra un adeguato livello di qualità: fattura, dispenser, tappi e meccaniche devono essere tutti ottimali e assicurare una protezione perfetta e la giusta praticità. Anche il design è un fattore che non può essere lasciato al caso, dal momento che concorre nell’offrire agli utenti comodità d’uso e nel valorizzare il prodotto.

Add a comment
 

Capodanno in Toscana perchè tanti buoni motivi per andarci?

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Turismo
Pubblicato 28 Novembre 2016
Visite: 41

Capodanno in Toscana tanti buoni motivi perchè andarci per un fine anno di coppia o con la famiglia.

Perchè passare il Capodanno in Toscana?

Per vedere tutto ciò che la Toscana ha da offrire, a livello naturale, culturale e architettonico, bisognerebbe avere a disposizione moltissimo tempo: tra città d'arte, piccoli borghi, terme naturali, località marittime, l'eccellente tradizione culinaria e le colline dove si producono alcuni dei vini più rinomati a livello internazionale, questa regione è tutta da scoprire. Se siete alla ricerca di una destinazione per passare il Capodanno con la vostra dolce metà, magari passandolo in un bell'hotel con annesso centro benessere, a pochi passi dalla natura ma anche da una delle più belle città del mondo, la Toscana è quello che fa per voi.

Cosa devono comprendere le offerte di Capodanno in Toscana?

La scelta della località dipende ovviamente dai vostri gusti personali e dalle necessità, solitamente si sceglie come meta Firenze o i suoi dintorni, se ci si vuole godere anche la bellezza delle sue campagne. Un buon pacchetto vacanza per il Capodanno in Toscana deve prevedere almeno due pernottamenti, ma se è possibile anche di più in modo da poter apprezzare il più possibile di questa splendida Regione. Il trattamento previsto di solito è quello della mezza pensione (colazione e cena), dato che probabilmente il pranzo verrà fatto altrove, durante gite ed escursioni. Naturalmente in una vacanza di Capodanno il veglione ha un ruolo fondamentale, quindi se lo si vuole trascorrere in hotel, è importante che la struttura organizzi un cenone di qualità e che si possa passare una piacevola serata di fine anno.

Come trascorrere le vacanze di Capodanno in Toscana con la famiglia?

Il concetto di vacanze in famiglia varia a seconda che siano presenti bambini (più o meno piccoli), ragazzi o se si tratta di una coppia. Ovviamente se ci sono bambini passare le giornate in giro per i musei potrebbe essere stressante per voi e noioso per loro, quindi sarà meglio optare per alternative più divertenti. In ogni caso, se si soggiorna nei pressi di Firenze vale assolutamente la pena visitarla: Piazza del Duomo (con la Cattedrale, il Campanile di Giotto e il Battistero), Piazza della Signoria, il Ponte Vecchio, la Galleria degli Uffizi, sono solo alcuni dei punti di interesse del capoluogo toscano. Se si trascorrono le vacanze in coppia, si può passare anche del tempo fuori città, tra le colline del Chianti, magari facendo una degustazione di vini in una delle aziende vinicole della zona.

Hotel in Toscana quali scegliere per un Capodanno romantico?

Per un soggiorno romantico, non c'è niente di meglio che scegliere un hotel fuori città, immerso nella tranquillità delle splendide campagne toscane. La struttura ideale per una coppia deve essere un luogo accogliente e confortevole, con un bel centro benessere dove potersi godere momenti rilassanti tra idromassaggio, sauna, docce emozionali e massaggi eseguiti da personale qualificato. Importante anche il ristorante dell'hotel, per apprezzare i piatti più buoni della gustosissima cucina toscana.

Add a comment
 

Perché scegliere una carta di credito senza limiti prefissati

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Finanza
Pubblicato 22 Novembre 2016
Visite: 34

Negli ultimi anni molti settori sono stati radicalmente rivoluzionati dall'utilizzo di Internet, e quello delle carte di credito non fa eccezione. Esattamente com'è accaduto per altri settori di mercato, il web ha permesso di abbattere notevolmente i costi relativi all'apertura e alla gestione di una carta di credito online, semplicemente eliminando alcuni intermediari nel processo.

Allo stesso tempo le più grandi società finanziarie hanno avuto l'opportunità di estendere la propria offerta, creando prodotti specifici per ogni esigenza: le carte aziendali dedicate ai trasfertisti, con alcune agevolazioni sui viaggi e carte dedicate ai manager e alla dirigenza, con agevolazioni di tipo differente. La scelta è ampia e sostanziosa: trovare la carta di credito perfetta per le proprie esigenze, soprattutto online, sarà davvero molto semplice. 

L'utilità di una carta senza limiti di spesa prefissati può manifestarsi anche in altre occasioni più particolari, come la partecipazione ad un'asta pubblica per la quale, solitamente, viene richiesto un deposito cauzionale. Anche in questo caso, sebbene l'autorizzazione al deposito cauzionale non comporti alcun addebito sulla carta di credito, ne impedisce l'utilizzo per la somma corrispondente. Con le carte di credito senza limiti prefissati, invece, anche in questi casi è possibile compiere questo tipo di operazioni senza rinunciare alla propria capacità di spesa.

Detto così sembra essere un privilegio avere una carta di credito con queste caratteristiche ma non è così, infatti è molto più semplice di quello che si possa pensare. Avere un carta di credito adatta agli acquisti online e che non costi una esagerazione in canoni, bolli, transazioni ed estratti conto è possibile!

Il vantaggio di non dover caricare il proprio conto con le spese iniziali della carta di pagamento è rafforzato dal fatto di vedersi comunque garantiti i servizi standard di una carta di credito.

E' opportuno comunque prestare molta attenzione alle condizioni stabilite dagli istituti emittenti di tali tipologie di carte di credito, perché spesso la quota iniziale ed annuale potrebbe essere piuttosto elevata.

Questa problematica non capita con le carte di credito senza limiti di spesa di Diners Club, le quali permettono di fare acquisti in ogni parte del mondo, presso gli oltre 24 milioni di esercizi convenzionati e gli innumerevoli punti di prelievo di contante, offrendo inoltre ampie coperture assicurative, molteplici privilegi e servizi di concierge, ad un canone annuale piuttosto contenuto.

Potete così dimenticate il limite di credito mensile ed iniziare a gestire la proprie spese in piena libertà.

 

Add a comment
 

Diagnostica per immagini con l’esame TAC

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Medicina e Salute
Pubblicato 22 Novembre 2016
Visite: 39

L’esame TAC è ormai diffuso in tutti i centri ospedalieri del mondo e consente di studiare qualunque parte del corpo umano e diagnosticare malattie.

 

Cos’è l’esame TAC

La tomografia assiale computerizzata è una tecnica di diagnostica per immagini che permette di esaminare varie parti del corpo per diagnosticare diverse malattie tra cui i tumori. I dati raccolti con questo esame radiologico vengono esaminati da un computer che ricava delle immagini dei vari tipi di tessuto analizzati. Un tempo l’esame durava di più e non sempre era possibile ottenere immagini dettagliate di tutti gli organi e ottenere delle vere immagini tridimensionali. Oggi invece la tomografia computerizzata, attraverso l’introduzione della tecnica a spirale, permette di ottenere delle immagini corrispondenti a delle fette “submillimetriche” con tempi così rapidi da immortalare anche un solo battito cardiaco in una sola “fotografia” tridimensionale.

Esiste la possibilità che l’esame venga sostenuto utilizzando anche mezzi di contrasto a base di iodio, iniettato in endovena: si applica questa tecnica per studiare con maggiore accuratezza tutti i tessuti del corpo e con particolare dettaglio i vasi ed il cuore.

L’esame è controindicato in gravidanza, o nei soggetti molto giovani, proprio perché utilizza i raggi X: in questi casi si preferisce effettuare una risonanza magnetica. L’uso dei mezzi di contrasto è controindicato per chi ha malattie a carico dei reni che ne compromettano la funzionalità.

L’esame è indolore: alcuni pazienti accusano lievi fastidi, quale calore e talora un sapore “metallico”, legati all’iniezione del liquido di contrasto. I lettini utilizzati per l’esecuzione dell’esame non sono più chiusi come una volta, ma aperti, e si spostano all’interno di un cerchio con una profondità non inferiore ai 50 cm. Una TAC raramente dura più di 20 minuti anche nelle indagini più complesse quali la Colonscopia Virtuale o la Cardio Tac.

Dove effettuare un esame TAC a Milano?

Per un esame TAC ci si può affidare all’esperienza di Curie – Diagnostica per immagini e terapia, operante a Cologno Monzese dal 1970. Grazie al tomografo PHILIPS INGENUITY 64/128 utilizzato da Curie, l’esposizione alle radiazioni può essere definita trascurabile. Curie S.r.l. utilizza inoltre una tecnica di Tomografia Computerizzata dedicata allo studio del massiccio facciale, in particolare delle arcate dentarie, chiamata TAC VOLUMETRICA CONE BEAM e caratterizzata, a differenza della Tac Spirale, da un’inferiore dose di Raggi X.

Per ulteriori informazioni sui servizi sanitari di Curie S.r.l., si può visitare il sito web: www.curie.it

Add a comment
 

Trova tutti gli abiti da lavoro a La Casa del Grembiule

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Lavoro
Pubblicato 21 Novembre 2016
Visite: 34

La maggior parte delle attività che sono nel campo della ristorazione, dell’estetica o anche dell’arredamento, senza contare il campo medico, solitamente impongono ai propri dipendenti l’utilizzo di una divisa, che li distingua dai clienti ma che soprattutto renda a quest’ultimi, ancor più facile individuarli all’interno del negozio, per richiedere qualsiasi tipo di informazioni circa la merce da dover acquistare. Spesso però a causa di aziende che non amano rinnovare il proprio look o magari non vogliono spendere troppi soldi per questo tipo di “frivolezze”, sono inevitabilmente danneggiate, perché l’aspetto esteriore è la prima cosa che salta all’occhio del consumatore. Nel caso in cui, voleste farvi almeno un’idea degli ipotetici costi che dovreste accollarvi, nel caso in cui la voglia di cambiamento ha bussato alla vostra porta, scrivete sul vostro motore di ricerca preferito Casa del grembiule, che corrisponde all’indirizzo www.casadelgrembiule.it all’interno del quale potrete richiedere anche un preventivo per far in modo che la vostra azienda abbia la giusta attenzione.

Ogni modello e ogni tipologia di colore, muta in base alle attività che sono: estetica&parrucchieri, gastronomia&mense, health&care, hotel&casa, pulizie&inservienti ed infine ristorazione. Casa del grembiule vi da la possibilità di partire dalla XS fino alla 7XL. Se non siete sicuri delle grandezze, controllatele taglie scritte nella tabella che troverete all’interno del sito per rendervi conto delle varie dimensioni, in modo tale da accorciare i tempi di attesa per farle indossare ai vostri dipendenti. Una cosa è certa, dopo aver visto la qualità dei tessuti assolutamente ipoallergenici e traspiranti, ma soprattutto comodissimi, in particolar modo per chi deve tenerli addosso tutta la giornata, vi ricrederete, nel considerare il rinnovo delle divise come delle frivolezze. Certe spese, per chi intende stare nel mondo del mercato sono indispensabili. Inoltre ricordatevi di far apporre il vostro logo aziendale per far in modo che sia ancora più bella la vostra divisa. Affidandovi a Casa del grembiule state pur certi che la fiducia che avete deciso di dargli, verrà ripagata con la qualità della merce richiesta. Tramite il servizio di e-commerce che la Casa del grembiule offre ai propri clienti, ci sono i costi delle spese di spedizione, molto contenuti, se pensate che le spedizioni in tutta Italia ammonta a soli 5 euro, mentre nelle zone più disagiate e nelle isole il costo è di 10 euro, mentre se spenderete 150 euro o più la consegna è totalmente gratuita. I materiali tecnici utilizzati sono davvero all’avanguardia e molto apprezzati dai tantissimi clienti che negli anni hanno deciso di affidarsi a loro. Al giorno d’oggi dove gli sprechi non sono neanche contemplati, rivolgersi alle giuste aziende è l’unica scelta vincente che potrete effettuare. Ricordatevi inoltre, che risparmiare anche solo pochi euro non sempre si rivela una soluzione vantaggiosa. Piuttosto se dovete fare una spesa, fatela una volta e per tutte. Airweb e Tencel si focalizzano sul requisito indispensabile della traspirabilità, successivamente c’è il Flexfit System, incentrato sul lato della comodità ed in ultima battuta c’è EasyCare, creata per rendere ancora più facile la stiratura dei vostri capi.

Add a comment
 

Ostuni e il segreto dei suoi edifici completamente bianchi

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Turismo
Pubblicato 16 Novembre 2016
Visite: 36

C’è una città nel cuore della Puglia, un’oasi fatta di scorci surreali, albe sul mare e arte secolare. Nella stagione estiva, tutti gli hotel e i b&b Ostuni accolgono una babele di visitatori che parla lingue differenti e ha abitudini più varie; una babele, però, accomunata da una scelta comune, quella di trascorrere le proprie vacanze nella Città Bianca. Così, infatti, è conosciuta la città nel brindisino, alle pendici della Valle d’Itria e adagiata in quel fazzoletto di terra che separa il Salento dalla Murgia.

Ostuni presenta un centro storico unico e senza repliche al mondo, caratterizzato da edifici appartenenti alle epoche più disparate, tutti ricoperti da una manta bianca di calce. Da lontano, la città appare come un presepe latteo, issato a 200 metri e più sopra il livello del mare, impreziosita da architetture bizantine, gotiche, romaniche e barocche che convivono armonicamente in uno sguardo d’insieme assoluto, spettacolare, bianco.

Perché la calce?

Nei dintorni della città di Ostuni sono presenti - oggi come nel corso dei secoli - abbondanti giacimenti di calce. Le strade del centro storico ostunese sono strette, i raggi del sole passano faticosamente e i vicoli sono scuri. Da sempre, la cittadinanza utilizzò la calce per imbiancare le facciate delle sue costruzioni, con l‘obiettivo di riflettere la luce solare e farla irradiare per il borgo, migliorando l’esposizione alla luce delle stradine antistanti. Col tempo, ciò che era nato come un’esigenza pratica divenne, poco a poco ma inesorabilmente, parte integrante del tessuto sociale, elemento di identificazione, icona condivisa da una comunità.

La peste del ‘600

Intorno alla metà del XVII secolo, quando la città era governata dai Zevallos, che l’avevano acquistata dagli Asburgo, la Puglia fu colpita da un’epidemia di peste. Ostuni fu ridotta al di sotto delle 10.000 unità. Eppure, secondo le ricostruzioni storiche, fu proprio la presenza di calce sulle pareti e il suo effetto disinfettante, a impedire che il disastro assumesse dimensioni ancora più consistenti. Quasi come un segno del destino, il legame tra il bianco calce e la città di Ostuni divenne ancora più stretto, al punto da sopravvivere ancora oggi, nonostante la comparsa sempre più frequente di nuovi edifici, nuovi colori, nuovi prospetti.

Add a comment
 

Sulle tracce di Benedetto Antelami in Emilia Romagna

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Turismo
Pubblicato 15 Novembre 2016
Visite: 39

Sappiamo ancora poco sulla vita dell’Antelami, artista attivo a Parma tra il XII e il XII secolo; tuttavia il suo nome è legato alla diffusione in Italia della cultura gotica. Seguiamo allora le sue tracce in Emilia Romagna.

 

Benedetto Antelami, ideatore del Battistero di Parma

La vita dell’artista è avvolta nel mistero. Originario forse della Val d’Intelvi in Lombardia, Benedetto Antelami si forma quasi sicuramente nella corporazione dei magistri antelami, una maestranza itinerante di origine lombarda, specializzata in opere murarie e di carpenteria. Egli fu attivo forse solo nell’area di Parma, come testimoniano le uniche due iscrizioni datate che l’artista ha lasciato in città. La prima, datata 1178, è quella sulla Deposizione della Cattedrale di Santa Maria Assunta (Benedictus Antelami dictus); l’altra è quella del 1196 su una lunetta del Battistero, ubicato accanto alla Cattedrale (Benedictus).

 

È plausibile pensare che l’Antelami si formò in Francia, viste le affinità tra alcune opere a lui attribuite e i portali delle Cattedrali di Chartres e di Notre-Dame a Parigi. Ma non si può escludere neanche una sua formazione sull’arte romanica, sul classicismo primoimperiale che nel periodo in cui l’artista visse era in auge.

La Cattedrale di Fidenza: opera del genio antelamico?

Sulle tracce di Benedetto Antelami in Emilia Romagna giungiamo a Fidenza, poco fuori Parma, dove sorge una meraviglia dell’architettura romanica a lui attribuita: la Cattedrale di San Donnino, importante chiesa di passaggio sulla Via Francigena. A Fidenza Antelami avrebbe operato come caput magister, ossia come architetto. Benché l’opera non possa essere attribuita in maniera certa al nostro artista, è lecito pensare che sia frutto del suo genio, o comunque di una scuola di chiara ispirazione antelamica.

Tra il 1178 e il 1196 (negli anni che intercorrono tra i lavori per il Duomo e il Battistero di Parma), è plausibile che l’Antelami abbia operato nell’allora Borgo San Donnino (Fidenza) per ristrutturare la parte occidentale della Cattedrale. La facciata con i tre ingressi e i due campanili laterali così come la conosciamo oggi è gotica d’influenza francese. Provenzale è invece il fregio continuo (interrotto da interventi successivi) che avrebbe dovuto unire portali e torri. Tutto l’apparato decorativo è incentrato sul tema del pellegrinaggio, trovandosi in effetti Fidenza sulla millenaria Via Francigena. Le decorazioni si estendono su quasi tutta la facciata della Cattedrale.

 

Cattedrale di Fidenza (PR)

 

La Cattedrale di Fidenza potrebbe custodire altre opere dell’Antelami: in mancanza di documenti certi e facendo affidamento su una certa affinità stilistica, potrebbero essere opera di Benedetto Antelami anche la navata centrale e la volta ad ombrello del catino absidale, oltre che la Madonna con Bambino ora conservata al Museo del Duomo di Fidenza, i profeti e i due leoni stilofori collocati ai lati del portale centrale della Cattedrale.

 

 

Se la vita di Benedetto Antelami è poco nota, è certa invece la bellezza e la grandezza delle opere a lui attribuite. Mentre per Parma abbiamo delle certezze, la costruzione della Cattedrale di San Donnino a Fidenza così come oggi ci appare è ancora un mistero. Il suo fascino deriva anche da questo.

Add a comment
 

Maria Teresa Lenoci, psicoterapeuta a Roma

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Medicina e Salute
Pubblicato 15 Novembre 2016
Visite: 47

L’andamento familiare spesso si trova a dover fronteggiare delle difficoltà improvvise, che possono essere causate da diverse variabili. Problemi nel rapporto a due, problemi di tipo economico, la scomparsa di uno dei due coniugi o magari di un figlio, e tante altre situazioni, portano inevitabilmente ad uno scompenso nell’armonia della famiglia. C’è chi cerca di farcela con le proprie forze, chi invece cerca di andare avanti appoggiandosi al proprio partner o ai propri affetti o chi magari ha la lucidità adatta, per capire che da soli non si va da nessuna parte e di conseguenza è necessario l’intervento di un professionista. Ricorrere a questo tipo di aiuto non è sintomo di debolezza o di qualche altro pensiero negativo, bensì è un gesto d’amore che si fa verso se stessi, sottolineando la voglia di superare un momento buio, che però è impossibile fare da soli. Riuscire a toccare i punti giusti, ad aprire il vaso di Pandora che si trova all’interno della vostra testa e della vostra anima, è la missione che psicologi e psicoterapeuti si pongono dinanzi ad ogni paziente.

Lo studio della dottoressa Maria Teresa Lenoci, ne è un esempio lampante. Da anni è nel mondo della cura della mente, grazie all’ausilio di tecniche specializzate, ideate e messe in pratica in base al tipo di paziente che si trova davanti. Stati come quello depressivo, che comporta la totale apatia, insicurezza, voglia di non fare nulla e continuo senso di fallimento, sono il pane quotidiano di questa professionista che non opera solo con gli adulti ma anche con i più piccoli. Il modo che ha di interagire con questi ultimi, rende lineare e senza traumi la comunicazione tra paziente e dottore. Far sentire il paziente a proprio agio, a prescindere dall’età che esso possa avere, è la principale preoccupazione della dottoressa, la quale dovrà rapportarsi con lui, per molto tempo, prima di riuscire a risolvere il problema. Variabile tempistica che ovviamente muta da persona a persona. Se avete voglia di prendere in mano il vostro futuro o magari quello di una persona a voi cara che sta affrontando un periodo di stallo, potrete recarvi allo studio della dottoressa Lenoci a Roma in Viale di Valfiorita, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00. Inoltre per avvalorare anche di più la sua professionalità, potrete consultare il sito internet www.psicoterapeutalenoci.it ed accorgervi dalle prime righe, che la scelta di fare questo mestiere è dettata esclusivamente dalla voglia di aiutare persone che ormai hanno perso voglia di vivere, di vincere e di riscattarsi. L’impegno ovviamente, dovrà essere fatto da entrambe le parti con lo svolgimento dei compiti a casa, che verranno assegnati dalla dottoressa, per incrementare il lavoro fatto a studio. Se avete voglia di contattare immediatamente la professionista, consultando il sito potrete inviare una mail, scorrendo in basso ad ogni pagina e compilando il form, con il vostro nome, cognome, indirizzo e-mail, numero di telefono, e messaggio nel quale spiegate quali sono i vostri problemi . Verrete contattati per fissare un appuntamento.

Add a comment
 

La casa di cura Villa del Sole e le sue attività di svago

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Medicina e Salute
Pubblicato 15 Novembre 2016
Visite: 51

Com’è la vita in una casa di riposo? La risposta è, ovviamente, dipende. Vi sono infatti strutture che emergono rispetto alle altre non solamente in ambito di assistenze mediche, sanitarie e infermieristiche, ma per quanto riguarda aspetti meno “tecnici” e più immateriali – ma non per questo di minore importanza al fine del benessere psicofisico delle persone.Logo Villa del Sole


Un esempio è rappresentato dalle attività e dalle iniziative a disposizione per il tempo libero: il rischio della noia e del tedio nelle case di riposo è purtroppo tangibile, ma ciò non avviene a Villa del Sole – residenza per anziani in provincia di Bologna – dove vi sono numerose proposte a disposizione degli ospiti.


Gli anziani della casa di cura Villa del Sole possono contare su laboratori artistici, iniziative culturali, cineforum, orticoltura, giardinaggio, pet therapy e doll therapy, solo per citare alcune delle attività che si organizzano regolarmente nella struttura; inoltre, in concomitanza di particolari periodi dell’anno si tengono festeggiamenti e celebrazioni.


Ad esempio alla fine di ottobre gli ospiti della residenza hanno potuto cimentarsi nell’intaglio delle tipiche zucche di Halloween, mentre domenica 11 novembre l’intero pomeriggio è stato dedicato al festeggiamento della sentita ricorrenza di San Martino, fra caldarroste, vin brûlé e castagnaccio.


Villa del Sole è un luogo sereno e tranquillo, dove gli anziani si sentono protagonisti delle loro giornate e sono assistiti da personale qualificato e di lunga esperienza: scopri di più contattando lo 0534/97590.

Add a comment
 

La Notte della Taranta non è solo musica e danza

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Turismo
Pubblicato 15 Novembre 2016
Visite: 38

Oggi ogni b&b, hotel e residence Salento si riempie a giugno e resta pieno fino ad agosto. Fino a pochi anni fa, però, le cose andavano diversamente, il tacco d’Italia viveva di turismo di prossimità, scarse e inefficienti strutture ricettive, un appeal piuttosto debole verso target stranieri. Tutto è iniziato a cambiare quando amministrazioni, associazioni e persone comune hanno posto le eccellenze della tradizione al centro dei propri progetti. Una vera e propria renaissance culturale di cui la Notte della Taranta, l’evento di musica folk più imponente d’Europa, è stato in qualche modo portabandiera.

La storia della ‘Notte’

La Notte della Taranta è comparsa nel calendario delle attività dell’estate salentina nel 1998 e, da allora, ha visto la propria fama e il proprio prestigio crescere in maniera imponente, passando dalle circa 5.000 presenze del primo anno alle 150.000 attuali. Negli anni, si sono susseguiti alla direzione personalità del calibro di Stewart Copeland, Ludovico Einaudi, Mauro Pagani e Goran Bregovic e si sono esibiti Ligabue, Lucio Dalla, Caparezza, Franco Battiato, solo per fare alcuni nomi. L’evento va in scena nel piazzale antistante l’ex convento degli agostiniani a Melpignano, comune da appena 2.000 anime nel cuore della penisola salentina.

Non solo musica

La Notte della Taranta è, banalmente, il festival dedicato alla musica popolare salentina, la pizzica. In realtà, l’evento rappresenta molto di più; è un momento di confronto, dialogo e integrazione fra culture popolari, in cui la musica fa da dizionario condiviso e armonizzante, che accoglie ogni genere e sottogenere ascrivibile alla world music e lo rende un contenitore unico in cui le melodie balcaniche accolgono quelle del Sud America, dell’Africa e dell’Estremo Oriente, del Giappone e del Nord Europa.

Esaltazione delle radici

La ‘Notte’ è anche esaltazione della tradizione culturale territoriale. La pizzica, oggi riadattata in inno di gioia e sfrenatezza, assorbe e riassume in sé le frustrazioni e le debolezze del sistema-Mezzogiorno, racconta la povertà di un territorio da sempre assoggettato, fragile e carente, povero persino. Narra di come la donna subisse le oppressioni di una visione patriarcale, mortificata dalla società e dai dogmi cattolici. Tutto ciò ogni si percepisce solo a intermittenza, le mortificazioni hanno lasciato posto alle ballate, i dolori alla gioia, l’esorcismo alla danza. Tutto questo e un milione di cose ancora sono parte integrante della Notte della Taranta, simbolo dell’estate salentina ma anche della sua tradizione passata, punto d’incontro tra ciò che fu, ciò che è e, chissà, anche di cosa sarà.

Add a comment
 

Riparazioni, assistenza e ricambi elettrodomestici a Roma

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Casa
Pubblicato 10 Novembre 2016
Visite: 68

In questo periodo nel quale milioni di italiani, di tutte le età si trovano, a volte la rottura di semplici elettrodomestici può essere un vero e proprio problema. Scegliere se acquistare nuovi prodotti in sostituzione dei vecchi, magari perché non più in grado di soddisfare i vostri bisogni, rappresenta un vero e proprio sacrificio per tutta la famiglia.
A volte per cercare di risparmiare il più possibile, si acquistano dei prodotti che sono di dubbia provenienza o che apparentemente da affari grandiosi si trasformano in cocenti delusioni. Per questo motivo, è sempre meglio alzare, anche di poco, il proprio budget per l’acquisto di elettrodomestici che non si rompano nel giro di qualche mese. Ricordate che il risparmio non è mai guadagno. Ovviamente, la rottura di un oggetto usato tutti i giorni da anni, può portare dei segni di usura al suo interno e al suo esterno.

In questi casi è giusto intervenire per cercare di riportare in vita il fedele frullatore, l’utilissima aspirapolvere, l’indispensabile frigorifero e tanto altro. Per cercare di non commettere sbagli, è bene affidarsi a delle aziende che prendono sul serio il proprio lavoro e la felicità del proprio cliente, che decide di preferire il loro operato rispetto alla concorrenza.

In questo caso, per chi abita a Roma, la scelta sarà davvero facile, perché vi basterà chiamare o contattare tramite mail la Flavoni Ricambi Elettrodomestici. Azienda fondata nel 1963 è da più di 50 anni in prima linea per la riparazione di qualsiasi utensile elettronico per la casa, a prescindere dalle ,arche, se italiane o straniere e prescindere dal modello che deciderete di portare a far aggiustare, grazie al personale continuamente aggiornato, anche sugli ultimi modelli in commercio. Per la riparazione di qualsiasi elettrodomestico, potrete decidere di recarvi in Via Macaluso 49, strada nella quale si trova l’azienda, oppure richiedere l’assistenza a domicilio se si tratta di elettrodomestici di grandi dimensioni tipo frigoriferi e lavatrici.

La Flavoni Ricambi, non è solo il paradiso delle riparazioni, ma è anche un negozio all’interno del quale potrete trovare prodotti di marca come Vorwerk, Folletto e Bimby, macchine per il caffè con annesse le cialde, frullatori e tutto quello che serve in cucina, barbecue, pentole a pressione di varie grandezze, cavi di alimentazione e sacchetti per l’aspirapolvere e tanto altro ancora.
Se la vostra spesa dovesse superare la cifra di 70 euro, avrete anche la consegna a domicilio totalmente gratuita, valida per alcuni prodotti specificati sul sito. Uno dei servizi maggiormente apprezzati dai clienti della Flavoni Ricambi, che da anni si fidano cecamente dei propri professionisti, c’è quello dell’assistenza tecnica, valida anche se i vostri elettrodomestici sono fuori garanzia. Se pensate che il vostro oggetto sia ormai da buttare, chiamate quest’azienda e vedrete che riusciranno a donargli un’altra vita, riparandolo. Il loro lavoro non si limita solo alla rinascita dell’elettrodomestico, ma vi aiuterà con dei validi consigli per un’adeguata manutenzione. Se avete voglia di iniziare a porre delle domande alla Flavoni Ricambi, compilate il form che troverete in basso alla home page.

 

 

 

Add a comment
 

Ristorante pizzeria Rosso Pomodoro ora anche al centro commerciale Parco Leonardo

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Ristorazione
Pubblicato 10 Novembre 2016
Visite: 51

In molti pensano che l’amore sia solo quello tra uomo e donna o tra persone dello stesso sesso, cosa totalmente sbagliata. O per lo meno oltre a questo tipo d’amore, ce n’è un altro che a noi italiani sta molto a cuore: la cucina. Inutile nascondersi dietro ad un dito. In qualsiasi parte del mondo ci si trovi, temporaneamente o in maniera fissa, la preoccupazione maggiore per un italiano, riguarda proprio questo. Ovviamente questo “vizio” se così si può dire è stato causato dai pranzi e dalle cene che le mamme erano solite preparare per i figli di ritorno da scuola o dalla palestra. È vero, gli italiani e le italiane hanno tantissimi difetti, ma se c’è una cosa che sanno fare è proprio quella di cucinare bene e lo fanno con passione e amore, non solo per soddisfare la fame. Perciò diamo a Cesare quel che è di Cesare. Ristoranti come quelli che si trovano nel nostro territorio, sono difficili da trovare all’estero, tranne qualche piccola eccezione.

Ad esempio in Italia c’è una catena di pizzerie e ristoranti che ha deciso di investire tutte le loro energie in questo settore, dedicando molta attenzione ai dettagli. Si tratta di una catena in franchising con vari locali sparsi da nord a sud. Rosso Pomodoro Parco Leonardo Fiumicino è uno di questi, e lo potete trovare vicino al famoso aeroporto romano, nei pressi del cinema UniCinemas. Rosso Pomodoro, come molti di voi ben sapranno, è una realtà che da molti anni viene particolarmente apprezzata da italiani e stranieri, in vacanza nel nostro Paese o che semplicemente hanno voglia di gustare dei prelibati piatti italiani. La tradizione e il rispetto per gli ingredienti rigorosamente nostrani, è percepibile appena si varca la soglia di uno di questi ristoranti. L’arredamento delicato e confortevole è adatto a qualsiasi tipo di evento e a qualsiasi fascia di età. In particolar modo, Rosso Pomodoro strizza l’occhiolino alle famiglie che hanno dei bimbi piccoli, i quali sempre più spesso sono il motivo per il quale le neo mamme e i neo papà, rinunciano ad andare a mangiare fuori, per motivi di logistica. E bene, questi pensieri potrete lasciarli a casa, visto che potrete usufruire di un’area predisposta per il cambio del pannolino del vostro neonato ed avvalervi dell’aiuto di un hostess, pronta in qualsiasi momento. Rosso Pomodoro Parco Leonardo Fiumicino è un luogo dove non viene tralasciato alcun aspetto, anzi sono proprio i dettagli a fare la differenza e sono gli stessi aspetti che la clientela tiene maggiormente in considerazione. Passando all’atto pratico, al motivo per il quale tantissimi clienti da anni scelgono di gustare questi piatti, potrete assaggiare la vera pizza napoletana, con un impasto madre lievitato secondo l’arte dei maestri pizzaioli di Napoli. Se non siete particolarmente amanti della pizza, potrete di certo ripiegare su primi e secondi piatti cucinati secondo la dieta mediterranea. E dulcis infundo, è davvero il caso di dirlo, potrete concludere questo pranzo o magari cena, con i dolci tipici del capoluogo campano.

Add a comment
 

Condizionatore e frigo: riduzione dei gas Hfc in Europa e USA dal 2019

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Riscaldamento condizionamento
Pubblicato 06 Novembre 2016
Visite: 60

L’intesa di Kigali stabilisce la riduzione di gas Hfc usati per condizionatore e frigo dal 2019 in USA ed Europa, Accordo di Parigi già operativo.

Usati per il funzionamento del condizionatore, frigorifero, aerosol e schiume, i gas Hfc (idrofluorocarburi) sono stati al centro del nuovo accordo internazionale raggiunto il 15 ottobre a Kigali (capitale del Ruanda) e firmato dal presidente americano Barack Obama, dopo sette giorni di negoziati.

Si tratta di un accordo storico che ha riunito ben 170 Paesi per contrastare il cambiamento climatico e raggiungere un’intesa globale al fine di ridurre l’utilizzo dei gas Hfc, che contribuiscono per l’8% ai gas serra.

Il segretario di Stato americano John Kerry l’ha definito un “monumentale passo avanti”: la riduzione programmata dei gas Hfc dovrebbe portare progressivamente alla loro eliminazione.

Tale intesa per la lotta al surriscaldamento globale è stata vista con estrema positività da David Doniger di Natural Resources Defense Council, in quanto potrebbe fermare le emissioni di CO2 da combustibili fossili nel mondo per più di due anni.

Gli effetti dannosi dei gas Hfc usati per il condizionatore ed altro

I gas Hfc impiegati per il funzionamento del condizionatore e non soloprovocano effetti notevolmente più dannosi rispetto all’anidride carbonica con emissioni che, oltretutto, aumentano del 7-15% all’anno.

I primi Paesi a muoversi per attuare l’intesa di Kigali e ridurre le emissioni del 10% saranno USA ed Europa, a partire dal 2019, cui seguiranno alcuni Stati mediorientali, India e Pakistan (2028, l’India dal 2032) e la Cina con il congelamento dei consumi tra il 2024 ed il 2028 (e conseguenti tagli a partire dal 2029).

Sostituire i gas Hfc con alternative ecosostenibili dovrebbe costare soltanto all’India 15-38 miliardi di dollari: servirà, perciò, l’aiuto fondamentale dei Paesi industrializzati che, a tale scopo, hanno già creato un fondo di finanziamento.

Il traguardo previsto dall’accordo di Kigali

Lo scopo ambizioso dell’intesa raggiunta a Kigali è ridurre di 0,5° il surriscaldamento globale entro la fine di questo secolo. Per fare un paragone, aumentare la temperatura terrestre di 1,5° potrebbe significare per l’umanità l’impossibilità di sfamarsi.

Tra il 2030 ed il 2050, si punta a ridurre le emissioni di anidride carbonica di 70 miliardi di tonnellate. Dal 2047 la riduzione mondiale di gas Hfc dovrebbe salire dell’80-85%.

Riguardo al mercato del condizionatore d’aria, entro il 2030 è prevista l’installazione di oltre 700 milioni di apparecchi nel mondo.

Dubbi e perplessità su questa manovra

L’intesa firmata a Kigali è entrata immediatamente in vigore modificando il Protocollo di Montreal del 1987.

La prossima sfida al surriscaldamento globale sarà il piano d’azione dell’Accordo di Parigi, che risulta già operativo dal 4 novembre.

Sono in molti ad avere diversi dubbi in merito.

Per esempio: se i gas serra e, in particolare, i gas Hfc rappresentano un problema urgente perché aspettare il 2019 o, addirittura, il 2032 soprattutto in Paesi come Cina e India dove l’inquinamento è a livelli altissimi?

Si tratta, piuttosto, di una manovra di mercato per vendere nuovi modelli di condizionatore o frigo in nome dell’ecologia?

Ridurre fino ad eliminare del tutto i gas Hfc servirà davvero e basterà a contrastare il surriscaldamento globale?

Si discute di gas serra dagli anni ’80 ed i potenti del mondo si muovono proprio ora che il buco dell’ozono si è ridotto.

I dubbi restano.

Add a comment
 

Il vaso-scultura: una chicca dell’interior design made in Italy

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Artigianato
Pubblicato 06 Novembre 2016
Visite: 51

Un oggetto pensato per coloro che sono alla ricerca del tassello mancante per arredare il salotto e per tutti coloro che hanno fatto dell’interior design made in Italy una missione.

Oggigiorno è molto difficile trovare oggetti di tendenza e originali in questi immensi centri commerciali tutti uguali. Si finisce spesso per vagare al loro interno per settimane, alla ricerca del complemento d’arredo che possa fare la differenza in casa, ma spesso si ha la sensazione di girare in tondo, come trottole: si trovano solo oggetti anonimi e scarsi, senz’anima, senza passione, per i quali non vale la pena spendere soldi. Spesso però, proprio nel momento in cui la speranza viene meno, ecco che di ritorno in macchina da uno dei soliti grandi magazzini, si trova la soluzione: internet in questo caso si rivela una grandissima risorsa! Basta navigare un po’ in rete per scoprire le aziende artigiane che realizzano opere d’arte per la casa, come ad esempio Poligoni Design, in provincia di Parma.

Gli artigiani di Poligoni Design progettano e realizzano complementi di arredo per case, bar e ristoranti, dando vita a oggetti raffinati con innovative tecniche di progettazione. Spesso le creazioni sono realizzate usando materiali provenienti dal passato, e acquistano così un tocco vintage e rétro. Se quell’angolo del salotto sembra troppo vuoto e triste, un vaso-scultura come Petali, in acciaio naturale con protettivo e saldatura a punti potrebbe rappresentare la soluzione. Il vaso di Poligoni Design fa parte della linea Metalkrea, composta da oggetti di arredamento per esterni e interni che richiamano le forme della natura: creazioni che ricordano fiori, stelle e onde.

Sfogliando il sito web di Poligoni Design si possono trovare gli arredi che fanno la differenza e che rendono il salotto un vero protagonista dell’interior design made in Italy.

 

Per maggiori info: www.poligoni.eu

Add a comment
 

Per gli impianti video scegli la professionalità

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Noleggio
Pubblicato 02 Novembre 2016
Visite: 79

Se dovete realizzare riprese video di elevata caratura, ad esempio per motivi professionali, è sempre opportuno disporre di sistemi tecnologici ad hoc per poter essere in grado di rispondere completamente a tutte le esigenze che possono subentrare e per essere certi di avere un idoneo trattamento della qualità dell’immagine.

La strumentazione necessaria durante questo tipo di operazioni professionali deve essere anche versatile, perché deve adattarsi alle esigenze di chi la utilizza, e soprattutto semplice da utilizzare: De Simoni – Divisione Professionale offre la possibilità di acquistare impianti video a Parma che rappresentano di certo una soluzione professionale per tutti coloro si trovano nella zona di Parma e nelle province limitrofe e vogliono cercare prodotti di questo tipo di alta qualità. La ditta dispone in assortimento proposte delle migliori aziende tecnologiche, perciò avrete una grande garanzia di qualità e di affidabilità.

Le proposte di De Simoni – Divisione Professionale sono varie e tutte professionali: parliamo per esempio del sistema Analog Way DiventiX-II, indicato soprattutto per chi ha la necessità di effettuare la messa in scena e la proiezione di ogni genere di evento pubblico. Con la stazione di controllo professionale Orchestra – ORC50 riuscirete ad amministrare e gestire in modalità contemporanea le diverse matrici grafiche. Se volete maggiori informazioni scoprite la gamma completa sul sito web desimoniparma.com!

Add a comment
 

AperitivoaRoma.it - il portale dei locali

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Turismo
Pubblicato 27 Ottobre 2016
Visite: 60

È proprio vero…che sia con amici o colleghi, in pedi o al tavolo, alcolico o analcolico, a Roma l’aperitivo è diventato ormai un rito irrinunciabile. Questa piacevole pausa pre-cena, dove un buon drink spesso si accompagna a sfiziosi bocconcini di cibo, è diventato il modo preferito dalla movida romana per incontrarsi e socializzare. Si parla del più e del meno, si scherza, ci si confida e intanto la serata prende forma e, a volte, si salta addirittura la cena. Roma offre veramente tante opportunità da questo punto di vista, per tutti i gusti e per tutte le tasche, dall’aperitivo più tradizionale a buffet, a quello a base di sushi, fino a quello vegano, attualmente molto in voga. Proprio per via dell’ampia scelta è necessario sapersi orientare per capire dove trovare quello che fa al caso nostro.

Ed è qui che aperitivoaroma.it gioca un ruolo fondamentale perché è il sito più completo e aggiornato sui migliori aperitivi di Roma. È un sito imbattibile per trovare in un click gli aperitivi che stanno tanto facendo parare di sè. Aperitivoaroma.it, offre infatti la possibilità di avere a portata di mano tutte le migliori soluzioni per un aperitivo perfetto. Per ogni giorno della settimana, troverete le situazioni più coinvolgenti, con schede dettagliate sui locali e sulle caratteristiche del servizio offerto. I locali vengono individuati non soltanto in base ai giorni ma anche in relazione alle zone più frequentate dalla movida capitolina, come per esempio, Ponte Milvio, Ostiense, Testaccio, Eur, Ostia ecc. Avete individuato l’aperitivo che vi piacerebbe provare? Benissimo perché direttamente dal sito aperitivoaroma.it è anche possibile prenotare un tavolo nel locale che avete selezionato, basterà compilare il form che troverete nella sezione “prenota tavolo, inserendo i vostri dati, selezionando locale, data, numero di persone e altre eventuali richieste, e cliccare invia, dopodiché non vi resterà che attendere la mail di conferma e prepararvi per l’aperitivo. Niente impazzimenti per cercare numeri e indicazioni varie e niente attese snervanti prima di entrare. Da casa o da smartphone, basta una connessione ad internet e il gioco è fatto. Aperitivoaroma.it non consiglia solo i locali, perchè propone anche qualcosa di ancora più unico e orginale, dandovi la possibilità di organizzare il tutto sempre attraverso il sito…l’esclusivo aperitivo in limousine! Sul sito troverete le auto disponibili, la capienza di ognuna e il servizio offerto. Direttamente dal sito potete chiedere tutte le informazioni che vi servono e organizzare l’aperitivo più cool del momento, o quello che renderà una particolare ricorrenza ancora più speciale…sicuramente indimenticabile!

Add a comment
 

Nail Lab - ricostruzione unghie

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Prodotti e Servizi
Pubblicato 27 Ottobre 2016
Visite: 94

Si chiama Silvia Monteferri, la giovane imprenditrice romana che con passione e dedizione, e tanta esperienza acquisita nel settore, ha creato, nel 2010, il Nail Lab & Spa, un centro estetico in cui la classe e l’eleganza tipica del made in italy si fondono alla perfezione, dando vita ad una struttura interamente dedicata alla cura del corpo, con l’ausilio di uno staff professionale, qualificato e costantemente aggiornato. Questo esclusivo salone di bellezza, situato nel centro residenziale dell’Axa, è specializzato in tutti quei servizi e trattamenti estetici che consentono alle donne di migliorare quanto più possibile il proprio aspetto, utilizzando, prima di tutto, le proprie fattezze naturali, andando quindi a sottolineare, enfatizzare e correggere, tutto ciò che di bello e innato c’è in loro.

Il Nail Lab & Spa è un vero e proprio tempio della bellezza di mani e piedi e, inoltre, è un centro estetico specializzato nella ricostruzione unghie e applicazione ciglia a Roma. Basta solo trovare qualche ora da dedicare a sé e poi lasciarsi coccolare dalle mani esperte del personale che opera all’interno del Nail Lab & Spa. Ci si potrà accomodare su di una delle raffinate poltrone in pelle, in perfetto stile Sex & The City, e chiacchierare piacevolmente con le amiche o con le altre ospiti del centro tra un trattamento e l’altro. Si potrà scegliere se applicare uno smalto semplice oppure uno semipermanente della linea CND Shellac, la più famosa e imitata al mondo, l’unica che non richiede la limatura dell’unghia, né prima per l’applicazione né dopo per l’eliminazione, che dura quanto un gel e si rimuove in soli 8 minuti. Se invece si preferisse ricorrere ad una ricostruzione delle unghie in gel o in acrilico, a regola d’arte, basta chiedere…ogni desiderio è un ordine!. Se oltre alla mani, vi rendete conto che anche i vostri piedi hanno bisogno di un trattamento, potrete usufruire dei servizi di pedicure estetico, con smalto classico o semipermanente, SpaPedicure, Calluspeeling, che consiste in un trattamento a base di acido glicolico, e, per finire, nella riflessologia plantare. Mentre l’estetista si occupa dei vostri piedi, avete la possibilità di utilizzare l’I-pad, di cui ogni postazione è dotata.

Nell’atmosfera calma e discreta della cabina estetica, invece, vengono eseguiti i trattamenti come quelli di epilazione con il filo, una tecnica sempre più amata dalla donne che l’hanno provata, perché senza essere troppo invasiva ed eccezionalmente indolore, garantisce dei risultati impeccabili, e poi ancora, i trattamenti alle ciglia, con l’infoltimento, la colorazione e la coloratura, i servizi, sempre più richiesti,di brow design, grazie ai quali è possibile personalizzare la definizione delle proprie sopracciglia e valorizzare al massimo lo sguardo e i lineamenti del viso, e le sedute di make-up personalizzato, con trucco da eventi, trucco per la sposa, face contouring e trucco semipermanente con dermopigmentazione di occhi e labbra.

Add a comment
 

La nuova collezione autunno-inverno Pinko: giacche, cappotti e maglieria

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Moda
Pubblicato 27 Ottobre 2016
Visite: 90

Pinko donna è un marchio dinamico che si rivolge principalmente ad un pubblico giovane proponendo total look glamour e grintosi, tutte le sue nuove proposte della collezione autunno inverno 2016-17 si impongono con il loro stile unico, dal design fresco e accattivante.

Le nuove giacche e i cappotti proposte da Pinko

Le giacche di pelle, da indossare in accoppiata con vestiti più sportivi, casual o anche eleganti, sono tra le protagoniste di questa nuova linea, infatti, uno delle principali proposte è il "giubbino corto in nappa" che prevede l'utilizzo di chiodi borchiati ed è stato pensato per tutte le donne che adorano sfoggiare uno stile deciso e forte. Più o meno lo stesso discorso vale per il modello "giacca corta in pelle con zip dorata", anch'essa ribelle e dal classico color nero, mentre di diverso tipo sono i modelli in leather dalle tonalità più fresche e leggere, arricchiti da volants e tagli corti deliziosi. Da segnalare anche le fantasiose giacche "con fantasia floreale" e quella "doppiopetto in stoffa".

Non mancano le altre proposte in tema di giacche invernali, dai bomber lunghi (come ad esempio la "giacca invernale reversibile") fino alle giacche felpate, così come non manca qualche pelliccia ecologica, come quella proposta con trama animalier denominata "cappotto in eco-pelliccia con fantasia animalier". Per quanto riguarda i cappotti Pinko, la scelta può variare dai caban militari a quelli più scivolati: alcuni hanno righe a contrasto, altri sono caratterizzati da cinture e altri ancora da piumette e cristalli, tipo i modelli "parka".

Le nuove proposte relative alla maglieria da parte di Pinko

Per quanto concerne la maglieria Pinko ha realizzato una grande selezione di maglie, felpe e cardigan. Le maglie risultano versatili per costruzione, fantasiose ed in grado di far variare costantemente il vostro look in modo raffinato e originale. Uno dei modelli più carini è la "maglia maniche lunghe in lurex", un modello color grigio molto grazioso ed attillato, munito di un fiocco all'altezza del collo che lo rende brioso, mentre risulta più classica, ma non per questo meno elegante, la "maglia gessata in punto stoffa". Infine, ci sono anche dei modelli cropped e altri impreziositi da piccole baschine, come le magliette quadrettate e quelle in lana bouclé.

Aldilà delle maglie, grandi protagoniste di questa stagione sono le felpe, che Pinko propone in diversi formati e in alcuni casi impreziosite da cristalli, perle e altri motivi ed elementi gioiello. Uno dei modelli più in voga è "la felpa in Jersey", che possiede diversi colori ben amalgamati che la rendono fashion e in grado di completare un abito abbinandosi anche ad una gonna, ma non vanno dimenticate anche la pratica "felpa in cotone con applicazioni" (simpatica e dotata di zip) o la più pesante "felpa a coste in lana d'alpaca" per proteggersi dal freddo.

Infine, fra le migliori proposte Pinko rientrano i cardigan, avvolgenti ed estremamente eleganti, come nel caso del modello "in bouclè ammagliato", grigio e caloroso, ma anche nel caso del "cardigan in pura lana", che conferisce al vostro corpo uno stile che non passa di certo inosservato.

Puoi acquistare la nuova collezione Pinko sul sito idressmap.it

Add a comment
 

Anche i dispenser di sapone aiutano contro l’influenza

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Medicina e Salute
Pubblicato 24 Ottobre 2016
Visite: 75

Qualche tempo fa l’istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri ha pubblicato un vademecum contro l’influenza di stagione che, quest’anno, in virtù della maggior aggressività avrà una diffusione superiore rispetto agli anni passati.Dispenser sapone


Gli esperti dell’istituto ricordano che il contagio si trasmette principalmente per via aerea (ad esempio starnuti che diffondono microgoccioline contenenti virus nell’aria) ma anche per contatto: chi si è portato le mani alla bocca o al naso potrebbe infettare altre persone toccando oggetti come maniglie, sostegni di autobus o tastiere, toccati a loro volta da soggetti ignari che poi si portano più o meno involontariamente le mani al viso.


Oltre a vaccinarsi, la cosa migliore che si possa fare per tutelare la propria salute e quella degli altri è lavarsi spesso le mani, sopratutto dopo essere entrati in contatto con superfici potenzialmente sporche o aver stretto la mano a qualcuno – la prudenza non è mai troppa.


L’installazione nei bagni pubblici di dispenser di saponeche invoglino a lavarsi le mani rappresenta un gesto concreto che i proprietari di palestre, ristoranti, bar e altri luoghi di ampia frequentazione possono compiere per i propri clienti e avventori. Su B24 Store sono presenti dispenser e accessori per bagni pubblici che soddisfano i requisiti più stringenti di igiene e pulizia, facili da installare e durevoli nel tempo: più info su b24store.it.

Add a comment
 

Prurito anale, ecco le cause

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Medicina e Salute
Pubblicato 24 Ottobre 2016
Visite: 75

Il prurito anale è uno dei fenomeni più fastidiosi che possono capitare a una persona: il punto principale è riuscire a capire quando questo problema deve essere oggetto di preoccupazione e bisogna quindi informare il proprio medico di famiglia. Questo si spiega facilmente perché ci sono molte diverse cause di questo problema e la maggior parte non è in alcun modo preoccupante, ma questo fastidio può anche nascondere altre motivazioni.

In estate bastano il caldo e la sensibilità della pelle a causare il prurito anale, e in quel caso è sufficiente prestare maggiore attenzione all’igiene per guarire in breve tempo e farlo scomparire. Chi soffre di emorroidi o di ragadi, invece, è più portato ad andare incontro al prurito a livello anale: essendo queste cause completamente note, però, si tratta di problematiche sotto controllo.

Nel giro di qualche settimana di solito il prurito passa, ma se questa eventualità non si verifica ecco che il problema cro nicizza e si comincia a soffrire in modo ciclico di questo problema.

Questo è il momento in cui un medico potrà allontanare ogni vostra preoccupazione e verificare che alla base del fenomeno non ci sia un problema di salute “serio”. Questo va detto perché alcune rare eventualità il prurito anale come cause ha l’infezione da parassiti o la presenza di formazioni cancerose, problemi che quando si manifestano vanno trattati con immediatezza.

Add a comment
 

Impostare una strategia SEO a budget zero: si può fare?

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Internet
Pubblicato 18 Ottobre 2016
Visite: 87

Anche senza troppe conoscenze tecniche, anche senza un budget a disposizione, è possibile migliorare il posizionamento del proprio sito web. Certo, ciò che possiamo fare con poca dimestichezza tecnica e senza spendere un solo euro difficilmente potrà mai essere paragonato all’intervento in profondità eseguito da un’agenzia SEO ma, d’altra parte, non costa niente implementare piccoli interventi e vedere quello che succede in termini di keyword posizionate e traffico organico.

Perché è importante la SEO

Ora come ora non dovrebbe neppure servire una spiegazione: una strategia SEO efficace può essere determinante per ogni tipologia di business. Non è un’equazione matematica esatta ma, d’altra parte, è molto probabile che a un maggior numero di parole chiave portate in prima pagina corrisponderà un incremento delle visite per quel sito internet. Il traffico organico rappresenta la base fondamentale da cui partire per impostare una strategia di web marketing, si alimenta da sé e senza la necessità di ricorrere a periodiche iniezioni di liquidità o di aggiornamenti costanti, come accade, rispettivamente, per le campagne AdWords e per il social media marketing.

Iniziare da un’analisi dello scenario di partenza

La prima parte del lavoro è fondamentale e rappresenta la base di partenza su cui verranno implementati i successivi step. Nel primo approccio occorre identificare lo scenario di partenza, analizzando la situazione del sito web su cui si vuole lavorare e quella dei competitor. Lavorando a costo zero, e dunque senza la possibilità di acquistare tool SEO specifici, è tutto decisamente più complicato, ma non bisogna demordere. La verifica posizionamento sito su Google può essere eseguita anche manualmente (ricercando le keyword in modalità incognito o su un browser vergine) o attraverso tool gratuiti reperibili sul web.

Individuare un set di keyword

Occorre individuare un set di keyword. Per farlo, potete utilizzare una serie di strumenti: l’analytics del vostro sito e il Search Console di Google sono risorse preziosissime (e fondamentali per monitorare l’andamento nel corso del tempo), verificate quali keyword hanno convertito di più fino a quel momento e iniziate a identificare un set. Le parole chiave andranno poi integrate attraverso lo studio dei competitor. Individuate quelli più simili a voi e date uno sguardo generale al sito web: una sbirciatina alla sorgente di pagina (basta cliccare col tasto destro del mouse sulla pagina e selezionare “Visualizza sorgente di pagina”) e dare uno sguardo ai meta-tag title e description (che possono fornire informazioni interessanti).

Ottimizzare le pagine

Individuato il set di keyword principali e correlate, inseritele nel keyword planner di AdWords per scegliere quelle più efficaci (e magari meno competitive), verificate il posizionamento iniziale del vostro sito per ognuna delle keyword e impostate un report, da aggiornare costantemente nel corso del tempo. Ora occorre ottimizzare ogni singola pagina per una keyword principale e una serie di correlate (potete usare Google correlate, ubersuggest o lo stesso keyword planner per trovarne di nuove). Ottimizzare ogni pagina per una parola chiave significa principalmente revisionare meta-tag e contenuti: inserite la parola chiave all’inizio del tag title e nella description e almeno due o tre volte nel testo interno (che dovrebbe essere di almeno 300 parole).

Create una struttura pratica per gli utenti, eliminate elementi pesanti come video inutili e immagini pesanti e create uno schema di intralinking tra le pagine per facilitare la navigazione (a Google piace).

Add a comment
 

Accedi o Registrati

Non verranno approvati articoli inferiori a 200 parole o già pubblicati su altri siti


Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Web Agency Roberto Paganelli

Stai cercando una web agency per la realizzazione del tuo sito web? Vuoi finalmente avere anche tu un sito che produca reddito? L’Agenzia Paganelli è specializzata nella progettazione e realizzazione di siti web graficamente ben curati e soprattutto posizionati nella prima pagina di Google. Se il tuo sito è visibile per le keyword di tuo interesse, gli utenti ti contatteranno per richiedere informazioni e preventivi. Solo se la tua proposta sarà convincente, quei semplici visitatori si trasformeranno in clienti, incrementando così il tuo business d’impresa. La nostra ricetta per un sito di successo è un mix perfetto tra:
  1. grafica in linea con i nuovi standard e perfettamente funzionante utilizzando qualsiasi dispositivo (PC Windows, MAC, tablet e smartphone) e con qualsiasi browser
  2. linguaggio di programmazione “pulito” rispettando le linee guida indicate da Google
  3. sito facilmente navigabile ed usabile
  4. testi ottimizzati e redatti da esperto copywriter SEO, con la garanzia di assoluta originalità
  5. strategie di web marketing mirate al raggiungimento degli obiettivi del cliente
Per qualsiasi informazione contatta la web agency di Roberto Paganelli con sede a Roma e disponibile nel seguire progetti web in tutta Italia. www.RobertoPaganelli.it

Energie positive per curare il mal d'amore

Problemi in Amore? Con i legamenti d'Amore puoi ritrovare la felicità. I rituali d'amore non sono sortilegi, ma riti che permettono ad ogni individuo di riavvicinarsi con le leggi della natura e dell'universo, convogliando le energie positive, proprio come avviene nella legge di attrazione. Se non ci credi, è giusto che tu segua altre strade, compatibili con la tua filosofia, se invece senti che esiste un'energia capace di legarci l'uno all'altra e credi alla potenza dell'anima e delle leggi della natura, non indugiare perché non corri nessun rischio, Elasar è l'unica guida spirituale in grado di offrirti un supporto costante e aiutarti a ritrovare l'armonia.